Speciale vacanze: i migliori soggiorni alternativi

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Le vacanze si avvicinano e per quest’anno vi proponiamo una serie di soggiorni alternativi, selezionati dall’esperta di design e benessere Ingrid Fetell Lee.

soggiorni alternativi

Stavo rileggendo un libro che lessi anni fa, durante il periodo pandemico, uno dei libri che mi ha avvicinato più di tutti all’home therapy e al benessere abitativo. Il libro si chiama “Cromosofia” di Ingrid Fetell Lee, un’esperta di design e interiors che ha raccolto in quest’opera degli elementi di cui ci circondiamo o ci dovremmo circondare per creare ambienti motivanti, allegri e ritrovare serenità nella vita.

La scrittrice ci parla di  10 elementi  (energia, abbondanza, libertà, armonia, gioco, sorpresa, trascendenza, magia, festeggiamento, rinnovamento), che sono basilari per ritrovare gioia e felicità nella nostra quotidianità.

Il libro è leggero e scorrevole, potreste approfittare delle vacanze estive per leggerlo; intanto in questo nuovo articolo, che voglio dedicare proprio alle vacanze, vi parlo di soggiorni alternativi, alloggi che sono creati proprio per ritrovare le sensazioni di cui si parla in questo libro, che ci aiutano a ritrovare la felicità e a riconnetterci con il nostro bambino interiore, la nostra parte ludica che spesso, noi adulti, nascondiamo o ignoriamo. Non si tratterà sempre di soggiorni low cost, ma potrebbe valerne la pena, almeno una volta nella vita! 

  1. “Reversible destiny lofts” di Arakawa e Madeline Gins, Tokyo, Giappone
REVERSIBLE DESTINY LOFT.ORG

Vi cito questi appartamenti situati a Mitaka, Tokyo, proprio perché se ne parla nel libro “Cromosofia”, nel capitolo dedicato all’abbondanza. Questi grandi loft, dedicati a soggiorni più o meno brevi, sono proprio stati progettati per stimolare i sensi e riportarci a uno stato di scoperta e curiosità. Gli appartamenti sono stati progettati come dei parchi giochi per adulti, pieni di colori, forme arrotondate, scivoli. Il pavimento è inclinato in alcuni punti, mentre in altri sembra una distesa di sabbia con piccole protuberanze: sono luoghi per soggiornare ma anche per esplorare e mettersi alla prova, proprio come facevamo da bambini.

Per info: sito ufficiale

  1. Conrad Maldives Rangali Island Resort, Maldive

Per alcuni sarebbe come dormire in un proprio incubo, io lo trovo molto affascinante e sicuramente un’esperienza da provare: un albergo in cui si può dormire sott’acqua. Il Conrad Maldives Rangali Island Resort, ha una camera il cui soffitto e le cui pareti sono completamente in vetro, si può quindi ammirare uno spettacolo straordinario di pesci e animali marini che nuotano indisturbati sopra le nostre teste. Di sicuro non economico, ma l’emozione della meraviglia e della sorpresa sono assicurate! 

COSMOPOLITAN.COM
  1. Soggiorni alternativi in case di film e serie tv
soggiorni alternativi

Anche in questo caso non parliamo certo di alloggi cheap, eppure immergersi in mondi fantastici e stimolare la nostra voglia di ritrovare un po’ di magia nelle nostre vite sarebbe più che soddisfatta! Sono parecchie le location di film e serie tv sparse nel mondo che oggi vengono affittate come case vacanze.

Le opzioni sono molte, come la casa della Signora Fletcher della serie TV “La signora in giallo”, situata a Cabot Cove o il cottage di Kate Winslet nel film “L’amore non va in vacanza” nel Surrey, in Gran Bretagna.

Rimanendo in tema magia, non posso non citare la casa di Harry Potter, il cottage dove è cresciuto con i suoi zii, che si chiama “De Vere House” e si trova a Lavenham, in Inghilterra. 

  1. Home Exchange, immergersi nella vita degli altri

Avendo citato il film “L’amore non va in vacanza” parliamo di Home Excange: nel film in questione, le protagoniste Kate Winslet e Cameron Diaz, decidono di scambiarsi le loro case di proprietà per passare le vacanze natalizie. 

Scambiare la propria casa con quella di qualcun altro, è un modo semplice ed economico per viaggiare, evitando i costi, a volte elevati, di hotel e case vacanza. Home Exchange è una piattaforma che, in modo sicuro, permette agli utenti di pubblicare le foto della propria casa, per renderla disponibile ad affitti brevi. C’è anche un team a cui fare riferimento per qualsiasi problema si possa venire a creare.

soggiorni alternativi

Info: https://www.homeexchange.it

Per approfondire: tutti gli articoli della rubrica Home Therapy

Se vuoi saperne di più di home therapy o di come puoi rinnovare la tua casa con un basso budget, visita il sito www.Sphomecoming.it e scrivimi nella sezione Contatti.

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like