Una casa che fonde architettura organica e futuristica a Mosca

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Fondere l’architettura organica e futuristica non è facile, ma i progettisti di questa casa a Mosca ci sono riusciti in modo esemplare.

organica e futuristica

In questo articolo vi presento un progetto straordinario, che fonde l’architettura organica e futuristica in modo esemplare. Dopo aver visto il progetto su un magazine di architettura, ho deciso di contattare lo studio, che si trova a Mosca. Non avevo molte speranze di ricevere una risposta, quindi immaginate la mia sorpresa quando ho ricevuto l’e-mail! Ringrazio Nikolaev Stanislav, dello studio di architettura Niko Architect, per la sua gentilezza e disponibilità.

Il progetto

La fusione dell’architettura organica e futuristica 

La fusione tra architettura organica e futuristica si realizza con l’integrazione della struttura nella natura da un lato, e l’utilizzo di materiali come acciaio, vetro e cemento dall’altro.

organica e futuristica

Il progetto nasce dall’esigenza di costruire un edificio straordinario in un contesto ordinario, fatto di abitazioni unifamiliari senza particolare pregio. Nascondere la vista esterna, creando un ambiente il più possibile naturale era una delle priorità del progetto.

organica e futuristica

Per questo il terreno è stato oggetto di un rimaneggiamento radicale, che ha visto la creazione di dislivelli e lo scavo di uno specchio d’acqua. La superficie edificata è di circa 300 mq, distribuiti su due livelli, mentre il terreno si estende per 1500 mq, e circonda l’abitazione su tre lati.

Dagli abbozzi preliminari la casa si delinea come una dimora sotterranea che si affaccia all’esterno attraverso grandi aperture dalla forma organica e futuristica. Gli unici elementi architettonici che appaiono sono le rampe di scale per accedere alla casa, nessuna traccia di tetti, pilastri, muri perimetrali. 

Il progetto definitivo vede la comparsa di lucernari, anch’essi dalla forma organica, allo scopo di convogliare la luce naturale all’interno. Il tetto è costituito da un tappeto erboso che estende la superficie del giardino, nascondendo la casa alla vista. 

L’interno e l’esterno si integrano tra loro grazie alle ampie vetrate curve che si affacciano su una terrazza, a sua volta collegata ad uno stagno. Tuttavia, lo spazio risulta intimo e raccolto, grazie alla pianta a forma di C, che abbraccia la terrazza creando una sorta di patio.

L’interno

Anche all’interno i progettisti hanno privilegiato un approccio organico. Gli unici angoli retti sono quelli del confine della proprietà, per il resto è un trionfo di curve, cerchi, ellissi, perfino nelle giunzioni tra le pareti.

Seppure molto scenografico, lo spazio è distribuito in modo funzionale. Il colore dominante è il bianco, una scelta che esalta i mobili su misura, le decorazioni, i pezzi d’arte. Il piano terra si sviluppa attorno alla terrazza, e comprende un open space e, nell’ala opposta, la zona notte.

organica e futuristica

La zona giorno sfoggia un originale salotto incassato nel pavimento, una zona pranzo e cucina.

La zona notte ospita una vasta camera da letto, anch’essa affacciata sulla terrazza, cabina armadio e bagno. I progettisti hanno ideato una soluzione molto originale e scenografica per schermare la stanza dall’esterno. Al posto delle tende, una fila di bacchette di legno verticali creano una quinta protettiva.

Una scala a chiocciola magistralmente integrata alla muratura conduce al piano superiore, che si sviluppa solo sopra la zona notte.

Qui si trovano altre due stanze con i relativi servizi, e lo studio che si affaccia su un balcone all’estremità.

organica e futuristica

L’atmosfera risulta calda e accogliente, nonostante i vasti spazi degli ambienti, il bianco delle pareti e le vetrate che circondano quasi tutto il perimetro. 

Credits:
Tutte le immagini e i disegni che vedete in questo articolo mi sono stati forniti direttamente dall’architetto Nikolaev Stanislav, dello studio di architettura Niko Architect.
Project Name: House in the landscape
Progetto: team leader, Nikolaev Stanislav (Niko Architect), chief architect Kulich D., architect Nikolaev S. (Niko Architect), Salov A. Oseckaya T., Kulich D.
Design interni: Niko Architect / Nikolaev S., Klimov D.
Landscape: Ecopochva / Petelin Alexey, Suhova Olga
Photo: Vasiliy Khurtin (exterior), Sergey Ananiev (interior)    

Visita altre bellissime case nella rubrica House Tour

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like