Archi colorati

Archi colorati a parete per rinnovare velocemente il look della casa

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Oltre a essere una scelta decorativa, gli archi colorati a parete rappresentano una tendenza moderna nell’arredamento degli interni. La flessibilità di questa soluzione permette di adattarla a diversi contesti, aggiungendo un tocco contemporaneo e dinamico a qualsiasi stanza. 

Archi colorati
TSG Lotus Sai Dong

Questi archi seguono il trend del color blocking e delle forme curve nell’interior design, offrendo un risultato esteticamente piacevole. Infatti, contenendo una parte di cerchio, una semicirconferenza, sono sicuramente una forma armonica da avere in casa. Quindi se volete decorare le pareti con qualche forma particolare, sono degli ottimi candidati. Sono anche soluzioni per caratterizzare facilmente le pareti, realizzabili fai da te e in questo articolo vedremo anche come.

Non solo aggiungono stile, ma possono essere utilizzati in modi pratici. Ad esempio, delineano zone inaspettate come spazi di lavoro improvvisati, conferendo loro una posizione più definita. Basta poco per decorare le pareti aggiungendo vivacità agli spazi e definendo in modo efficace anche spazi piccoli.

Impieghi possibili

Quali possono essere gli impieghi possibili degli archi colorati a parete? Uno è delineare una zona laddove non c’è. Ad esempio se avete una postazione lavoro improvvisata, che in fase di arredamento della casa non era prevista, realizzare un arco colorato consentirà di “fissare” questo elemento e di dargli una posizione studiata, almeno all’apparenza.

Nella zona ingresso, gli archi fungono da filtro tra esterno e interno, arricchendo l’ambiente con elementi funzionali come attaccapanni e mensoline. 

In camera possono valorizzare il letto, specialmente se privo di testiera, offrendo un modo creativo per aggiungere rilievo e personalità agli interni. È una forma utile anche per ammorbidire l’atmosfera di un ambiente minimalista o dove c’è una testiera in legno squadrata. Considerate di poter prevedere anche un gioco con più archi mantenendo quelli più alti centrati al letto.

Gli archi risultano essere una forma armonica adatta anche alla cameretta dei bambini.

Come realizzare gli archi colorati a parete passo passo

Realizzare fai da te questi disegni a parete è piuttosto facile. Ecco il passo passo:

1) Pensate prima a cosa volete mettere davanti alla parete (una scrivania? Una panca? Una mensola?) e decidete la vostra dimensione L. 

2) L’altra misura da stabilire in anticipo è l’altezza H dell’arco.

3) Una volta pensate L e H, va definita la semicirconferenza. Affinché si raccordi perfettamente, il suo diametro deve essere uguale alla larghezza L. Quindi il centro del cerchio sarà L/2.

4) Tracciate con la matita le due verticali sul muro, aiutatevi con una livella per andare dritti, fermandovi ad un’altezza di H-L/2.

5) Per realizzare la semicirconferenza, al centro della L fissate con dello scotch carta un cordoncino e legate una matita affinché arrivi alla linea verticale (che sarà L/2). Potete cosi tracciare l’arco, come se fosse un compasso.

6) Si può passare a colorare l’arco! Usate del nastro per mascherature per contenere il rettangolo del disegno; per la parte curva occorre invece fare il bordo a mano con un pennello.

Schemi ZeumaDesign

Buon divertimento!

Se desiderate una progettazione ottimale degli spazi della vostra casa, consultate il sito https://zeumadesign.com/

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like