Casa Ornella

Anteprima Fuorisalone 2024: l’interior si sveste a Casa Ornella

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Condividiamo l’anteprima del nuovo progetto di Maria Vittoria Paggini, “L’interior si sveste”, che verrà presentato alla Milano Design Week 2024. Dal 15 al 22 aprile sarà possibile visitare Casa Ornella, nel cuore del distretto 5Vie, ormai un appuntamento imperdibile della kermesse milanese.

Casa Ornella

Il nuovo progetto di Maria Vittoria Paggini, “L’interior si sveste”, ci invita a riscoprire la casa come un luogo di intimità. Attraverso cromatismi vibranti e decori inconsueti, l’appartamento diventa un palcoscenico per l’espressione dell’essenza di noi stessi.

Il progetto propone un’esplorazione dell’intimità attraverso il design. Cromatismi vibranti e decori inconsueti vestono l’appartamento Casa Ornella, che diventa un palcoscenico per l’espressione dell’essenza di noi stessi.

Casa Ornella

La “nudità” non si traduce in minimalismo, ma diventa un’espressione opulenta e intensa del corpo umano. L’elemento “svestito”, mostrato nella sua essenzialità, diventa la trama decorativa del progetto. Il progetto di Maria Vittoria Paggini sfida le nostre concezioni di ciò che è considerato osceno. La nudità del corpo viene presentata non come qualcosa di vergognoso, ma come una parte naturale e autentica di noi stessi.

“L’interior si sveste” non è solo un progetto di design, ma un’esperienza sensoriale completa. I colori, le textures e i decori creano un’atmosfera coinvolgente che invita l’ospite a esplorare la propria interiorità.

Artisti, designer e brand protagonisti a Casa Ornella

Le nuance decise dei pavimenti e delle aperture, realizzate con vernici Molteni, definiscono l’attitudine eclettica della padrona di casa. I pigmenti naturali di Paint Up sulle pareti completano la tavolozza cromatica, mentre il soffitto della lounge room si arricchisce di affreschi moderni firmati da Gouache.

Casa Ornella

Oggetti di design contemporaneo, come i tavoli traslucidi Sandra e Raimondo di Paggini, dialogano con arredi vintage reinterpretati, scovati nei mercatini d’Europa. La nuova capsule di placche per interruttori Lunari, disegnata da Paggini e realizzata da Officine Morelli, aggiunge un tocco di modernità.

Suggestive scenografie di luce sono create da lampade di designer internazionali come Koen Van Guijze e Markus Biner. I divani e le poltrone di Tisettanta, con la loro art direction di Alessio Bernardini, offrono morbidezza e linee pulite.

I preziosi pannelli di tessuto di Pierre Frey arricchiscono diverse zone della casa. Candelabri di Aina Kari, vasi di Bevilacqua Architects e Pop Pot completano l’arredo con tocchi inaspettati.

La salle da bain si veste di sinuosità con i nuovi arredi della linea Girotondo di Mamoli Milano 1932, disegnati da MVP. Un miscelatore sinuoso si integra armoniosamente con un lavabo di design di Gio Ponti.

La carta da parati di Tatiana Brodatch raffigura corpi maschili, mentre le tende della lounge room, illustrate da Michele Chiocciolini, presentano scene di acquerello ispirate al Kamasutra.

L’universo femminile è interpretato da Sebastien Notre con un murales magnetico nella sala da pranzo e nella lounge room. Le fotografie di Alberto Alicata rivisitano l’immagine di Barbie, mentre le tele neorealiste di Michael Slusakowicz completano la scena con tonalità accese.

Casa Ornella

Una stanza è vietata al pubblico, ma si può guardare al suo interno da un grande oblò: si tratta della zona notte, dove si staglia un murales a tema maschile di Damiano Groppi che ripropone momenti di convivialità mediorientale.

Casa Ornella

CREDITI FOTO: Ilaria Corticelli

CASA ORNELLA
Via Conca del Naviglio, 10
20123 Milano
Apertura al pubblico:
Dal 15 al 21 aprile 2024
H 11:00 – 18:00

Per info: 

website: mariavittoriapaggini.com

instagram: @mariavittoriapaggini

Qui trovi tutte le anteprime della MDW 2024

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like