5 idee per arredare l’ufficio in modo accogliente e confortevole

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Come arredare l’ufficio in modo accogliente e confortevole seguendo le ultime tendenze, che vedono gli spazi di lavoro come luoghi da vivere.

arredare l’ufficio

Lo spazio di lavoro sta cambiando, soprattutto per quanto riguarda l’ambiente ufficio. Tra ufficio flessibile, nomadismo, telelavoro, l’arredamento degli uffici e l’organizzazione degli spazi si stanno adattando alle nuove esigenze, che vedono il comfort e il benessere dei dipendenti al centro. Per i progettisti, questa tendenza è vista come un’opportunità per progettare uffici ancora più piacevoli da vivere. Gli architetti e i designer oggi progettano uffici e arredi che implicano l’uso di materiali e colori mutuati dal mondo domestico, per creare un ambiente accogliente e offrire lo stesso comfort che si trova a casa. Un approccio che, pare, consente ai dipendenti di esprimere al meglio le proprie potenzialità e di aumentare l’efficienza e la motivazione.

Gli arredi e gli accessori per ufficio di Mondoffice

Tra le aziende più attente alle nuove tendenze troviamo Mondoffice, leader nella fornitura di arredo per uffici e negozi, che vanta un’esperienza trentennale nel settore. Nelle sue pagine social, oltre ai temi della sostenibilità, dell’inclusione e della solidarietà, trovano un grande spazio le proposte per arredare l’ufficio in modo non convenzionale, come la palla ergonomica o un simpatico appendiabiti su ruote, oppure poltrone e lampade da tavolo che potrebbero benissimo arredare le nostre case. Il ricco catalogo di Mondoffice offre arredi, complementi, materiali per l’ufficio, per la pulizia, per l’imballaggio e perfino bevande e alimenti per le aree ristoro e per il settore Horeca (hospitality, Restaurant, Catering). Inoltre, l’azienda fornisce servizi di consulenza rivolti a progettisti e architetti per accompagnarli nella progettazione di uffici, spazi commerciali, luoghi pubblici.

5 idee per arredare l’ufficio in modo accogliente e confortevole

Vediamo 5 suggerimenti che possono aiutarvi a progettare un ufficio accogliente e confortevole.

1. Investite su sedie ergonomiche. In ufficio si trascorre la maggior parte del tempo seduti alla scrivania. Per questo la sedia deve essere necessariamente ergonomica, ovvero deve favorire una postura corretta che eviti l’insorgenza di vari disturbi, come per esempio dolori muscolari o articolari. Potete scegliere tra le classiche poltrone, dotate di schienale alto e braccioli, oppure optare per gli sgabelli ergonomici, dal look più attuale e meno impegnativo.

2. Scegliete postazioni di lavoro flessibili. È dimostrato che lavorare in piedi invece che seduti è vantaggioso sotto molti punti di vista, soprattutto perché toglie pressione alla parte bassa della schiena. Inoltre, lavorare in piedi favorisce la buona abitudine di fare pause frequenti. Per questo sono ideali le scrivanie regolabili in altezza, meglio ancora se dotate di comando elettrico, così da passare velocemente alla posizione seduta e viceversa.

3. Organizzare la scrivania per evitare il disordine. Il disordine in ufficio è una delle ragioni più comuni della procrastinazione e della scarsa efficienza. Documenti impilati, cancelleria sparsa sul tavolo o nel cassetto, cavi di alimentazione a vista possono risultare opprimenti. Prevedete quindi dei set di accessori per scrivania, divisori per cassetti, passacavi per scrivania, così da rendere lo spazio di lavoro ordinato e piacevole.

4. Riduci il rumore con i pannelli fonoassorbenti. Un ambiente di lavoro rumoroso non è certo l’ideale per favorire il benessere e, di conseguenza, la concentrazione. La soluzione sono i pannelli fonoassorbenti, che oltre a ridurre il frastuono, portano un tocco di design nell’ufficio. Esistono infatti modelli dalle forme accattivanti e dai colori di tendenza, sia nelle versioni da appoggio, che fungono anche da divisori, sia nelle versioni da parete.

5. Uno spazio di lavoro ben illuminato. Stare seduti per ore al computer in condizioni di scarsa illuminazione esercita una forte pressione sugli occhi. Per questo è fondamentale scegliere lampade che emettono un’illuminazione naturale (4000 K), con schermo antiabbagliamento e possibilmente dotate di bracci articolati, che consentono di spostare il corpo illuminante in base alle necessità.

6. La qualità dell’aria è importante. Infine, prestate attenzione alla qualità dell’aria dell’ufficio, non solo per quanto riguarda la temperatura. La presenza di allergeni, per esempio, può favorire alcuni disturbi. Il problema si risolve facilmente installando dei purificatori d’aria.

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like