Le carte da parati Glass ed Ecomais del brand emergente beWall

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Scopriamo le innovative carte da parati Glass ed Ecomais proposte dal brand emergente beWall, che coniugano estetica, innovazione e funzionalità.

carte da parati Glass ed Ecomais

Il brand emergente beWall, specializzato in carta da parati, si è distinto fin dagli esordi per la scelta di grafiche originali, ma non solo. La ricerca di materiali innovativi persegue l’obiettivo di soddisfare le diverse esigenze degli ambienti in cui le carte sarebbero state utilizzate. 

Durante la sua prima partecipazione ad Architect@Work a Milano, nello scorso novembre, beWall ha messo in mostra due supporti particolarmente apprezzati e distintivi: Glass ed Ecomais.

Glass ed Ecomais, il nuovo orizzonte della carta da parati

Lo scorso novembre, beWall ha presentato presso l’evento Architect@Work a Milano, i suoi innovativi supporti per carte da parati Glass ed Ecomais. Entrambi i materiali offrono un elevato valore tecnico e rappresentano una base ideale per stampare le grafiche predefinite di beWall o personalizzarle secondo i desideri del cliente.

Carta da parati Glass

La carta da parati Glass di beWall, composta al 100% da fibra minerale, rappresenta una soluzione ideale per ambienti come bagni, cucine e luoghi umidi. Garantisce stabilità e resistenza totale a muffe e umidità, e grazie a un ciclo di resinatura, può essere utilizzata anche all’interno di docce. Questo materiale intrecciato di fibra di vetro si presenta come un’alternativa valida al tradizionale rivestimento in grès porcellanato.

Tra le sue caratteristiche principali, si evidenziano:

  • resistenza ad urti, strappi e abrasioni, 
  • alta resistenza al fuoco, 
  • protezione dalle fessurazioni e dalle crepe di assestamento

Dal punto di vista estetico, i parati Glass presentano una struttura tessile con leggero intreccio in rilievo, offrendo ampie possibilità di personalizzazione. Dopo essere stata tinteggiata con pitture acriliche o smalti all’acqua, la parete rifinita assume un aspetto morbido con un leggero effetto materico.

Glass si dimostra pratico, consentendo più tinteggiature senza la necessità di rimozione, ed è di facile manutenzione, garantendo straordinaria durabilità nel tempo. Realizzato con materie prime naturali, è atossico, e la bassa carica elettrostatica dei tessuti di vetro impedisce l’accumulo di polvere e di sostanze allergeniche.

carta da parati Castellinaria, design Serena Cerillo per beWall

Carta da parati Ecomais

Ecomais è un altro rivestimento naturale proposto da beWall, realizzato a base di cellulosa e supportato da mais rigenerato, con l’aggiunta di colle anch’esse naturali. Questo supporto rappresenta la scelta ideale per coloro che sono particolarmente attenti all’ambiente, in quanto è completamente compostabile. La composizione del prodotto include fibra intrecciata di mais su un supporto anch’esso in fibra di mais.

Il brand si distingue nel panorama offrendo in gamma il supporto in Ecomais, posizionandosi tra i primi ad introdurre questa soluzione sul mercato. 

beWall, un brand italiano per carte da parati 100% made in Italy

beWall nasce nel 2021, da un’idea di interior decorator e architetti appassionati di storie che si raccontano attraverso ambienti unici. La visione di beWall vede la parete come luogo di sperimentazione, libertà e interpretazione. Completamente Made in Italy, beWall coniuga eleganza estetica e innovazione tecnologica, con attenzione alla sostenibilità.

beWall offre una selezione di oltre 40 carte da parati, adatte sia per ambienti privati che ad alto passaggio. Le carte sono stampabili su diversi supporti, come vinilico/TNT, fibra di vetro per ambienti umidi o esterni, carta ecologica come ecopaper o ecomais. Inoltre, sono disponibili su supporti fonoassorbenti e fonoisolanti che migliorano il comfort acustico degli ambienti.

Per informazioni: beWall.

Sei alla ricerca di idee per le carte da parati? Ecco tutti gli articoli sull’argomento.

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like