Organizzare la camera dei bambini con i moduli impilabili e combinabili

2 Shares
1
0
1

La camera dei bambini è un luogo che arredare non è facile. Si tratta di uno spazio importante, che richiede una particolare cura e attenzione, dal momento che si rivela, fin dalla più tenera età, un ambiente in cui il piccolo o la piccola di casa si sentono protetti e al sicuro.

camera dei bambini

La definizione dei mobili di arredo è, quando si tratta dei bambini, quanto mai cruciale e un aiuto viene dalle moderne soluzioni di design, capaci di coniugare funzionalità, qualità e gradevolezza estetica. Il tutto integrandosi alla perfezione con gli altri elementi circostanti, con un insieme che diventa così davvero intimo e speciale. 

In questo articolo vi parliamo di come arredare al meglio la camera dei bambini con semplici accorgimenti che porteranno armonia, e in maniera naturale persino un po’ di ordine. Soluzioni per vivere l’ambiente domestico con maggiore serenità.

Un mobile (adatto anche al letto) diverso dal solito

I letti, con le loro strutture, hanno spesso dimensioni importanti e ingombranti, che occupano una parte considerevole dello spazio, sottraendolo, se così si può dire, a quello dedicato al gioco, allo studio e al contenimento degli oggetti.

Ma esiste un modo per poter coniugare arredamento e spazio? Assolutamente sì. Una delle soluzioni più interessanti del design contemporaneo è quella che vede l’utilizzo di moduli impilabili e combinabili come quelli proposti da NIDI con il loro sistema Regoli. Si tratta di un sistemacon il quale è facile progettare letti, anche rialzati,  che vedono la presenza di vani contenitori. Il risultato è quello di un ambiente interno concepito in maniera creativa come non mai, versatile e altamente personalizzabile.

I moduli combinabili e impilabili Regoli, infatti, vedono l’accostamento di cassetti e vani a giorno la cui combinazione permette di ottenere una base solida in cui inserire letti, sedute e contenitori. Si rivelano un piano di appoggio, sostanzialmente, dove installare anche il materasso: ecco come riescono ad applicarsi ai letti. Questo grazie alla presenza di un fermamaterasso, con tanto di boccole per l’aerazione del materasso nonché, volendo, la dotazione di telaio a doghe in appoggio.

Una soluzione sicura, efficace, e adattabile a tutte le misure della cameretta, che sia di dimensioni ridotte o più grandi. La facilità di accesso dei vani e dei cassetti rende questa tipologia innovativa di soluzioni di arredo efficace per il mantenimento dell’ordine nella cameretta. Il bambino avrà tutto ciò che gli serve e a portata di mano, sentendosi libero più che mai di vivere il suo spazio personale.

Uno spazio pensato non solo per dormire

Lo spazio nella cameretta del bambino, e a maggior ragione se a condividerla sono più bambini, è quanto mai importante che sia pensato come un luogo non solo in cui dormire. Questo perché è qui, solitamente, che avvengono i giochi e in molti casi persino i compiti. Avere una maggiore possibilità di muoversi, senza trovarsi sommersi dagli oggetti, si rivela essenziale. 

La cameretta dei bambini è necessario sia predisposta, sostanzialmente, per essere dotata di un’area relax. La soluzione a moduli cui abbiamo accennato si rivela adatta persino in tal senso, dal momento che porta alla definizione naturale di confini, precisi e ben delineati, compresi quelli dedicati al letto che può rivelarsi esso stesso luogo dedicato al relax, come nei momenti dedicati alla lettura di un libro.

In questo modo è possibile definire anche un angolo per lo studio e la scrittura che se si riesce a inserire è meglio. La cameretta diventa lo spazio davvero perfetto per i bambini.

I colori nella camera dei bambini

Non meno importante la scelta dei colori, che è ottimale venga fatta considerando lo stile generale della casa; non è il massimo, infatti, avere uno stacco considerevole tra la parte dedicata alla cameretta e quella dedicata agli altri spazi. L’ideale è trovare una coerenza armonica in cui l’ambiente dei bambini trovi una sua dimensione speciale.

I colori da definire sono sia quelli delle pareti, sia quelli dei mobili e persino degli altri eventuali accessori, dai tappeti alle lenzuola, da abbinare a quelli predisposti per il pavimento e il suo materiale di realizzazione. 

La definizione di uno spazio cromatico ordinato invita a una maggiore fruibilità dell’ambiente, risultando un’opzione efficace sotto tutti i punti di vista. Per questo motivo si tratta di un elemento con cui giocare e, allo stesso tempo, a cui dare il giusto valore.

2 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like