Dieta di settembre: il menù ideale per tutta la famiglia

3 Shares
2
0
1

Come rimettersi in forma dopo gli eccessi dell’estate, dalla dieta allo sport. Alcuni consigli utili, anche per i più giovani.

Dieta

Con la fine dell’estate, torna quel momento in cui molte persone sentono la necessità di rimettersi in forma, per porre rimedio ai bagordi della bella stagione. Qui lo sport e il movimento fisico faranno la differenza, uniti ad un regime alimentare sano ed equilibrato, indispensabile per poter snellire il girovita e per perdere i chiletti di troppo accumulati durante i mesi estivi. In sintesi, occorre rimettersi in carreggiata, e per riuscirci servono sostanzialmente due ingredienti: tanta forza di volontà, e alcuni consigli giusti da seguire, a partire proprio dalla dieta di settembre.

Come rimettersi in forma, dalla dieta allo sport

Per prima cosa, si consiglia di concentrarsi sull’attività fisica. Ogni giorno diventa il giorno buono per tornare a fare sport, ad esempio riprendendo con le passeggiate, con la bicicletta, il fitness, la palestra, il running e molto altro ancora. Per quel che riguarda il regime alimentare, si consiglia di non iniziare con diete drastiche e restrittive, che potrebbero fare più male che bene, per via del cosiddetto effetto yo-yo. Piuttosto, è consigliabile concentrarsi su un’alimentazione sana ed equilibrata, integrando nella dieta settembrina i nutrimenti fondamentali, dalle proteine ai carboidrati, passando per le vitamine e i minerali, il tutto mantenendo un occhio di riguardo verso i consumi in cucina. Una volta identificati gli ingredienti necessari per la preparazione delle ricette, sarà bene scegliere delle tariffe gas create appositamente per la casa, capaci di garantire risparmio e qualità del servizio allo stesso tempo. 

Il menù perfetto, infine, non potrebbe fare a meno di alimenti come la frutta e la verdura, insieme ai cereali integrali, in grado di regolare il metabolismo e di favorire la perdita di peso, ma in modo sano e controllato. Promossi a pieni voti anche il pane integrale, carni magre come il tacchino e la bresaola, il pesce azzurro, le uova sode e lo yogurt magro.

Come insegnare a mangiare sano ai propri figli

Per trasmettere ai bambini delle sane abitudini alimentari e riuscire ad insegnare loro come mangiare sano, è consigliabile partire dalle basi, cioè da una serie di semplici consigli applicabili sin da subito. In primo luogo, è fondamentale che i pasti siano regolari e puntuali, in modo da creare una vera e propria routine, tale da “convincere” anche i bambini che tendono a fare i capricci. Ovviamente dovrà essere abolito il cibo spazzatura, soprattutto in un’età delicata come questa, per combattere il rischio dell’obesità infantile. 

Inoltre, si suggerisce di coinvolgere i figli in cucina, in modo che possano sviluppare una vera passione per la preparazione di pasti sani. Infine, è bene ricordare che gli spuntini sono indispensabili, ma devono essere scelti con grande cura e attenzione, evitando ad esempio quelli troppo zuccherati o con una quantità eccessiva di grassi.

3 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like