Cucine, il punto sulle le nuove tendenze 2022-23

1 Shares
0
0
1

Cucine: facciamo il punto su alcune delle maggiori tendenze per il 2022-23, dai nuovi materiali alle nuove funzionalità.

Cucine

La cucina è senz’altro uno degli ambienti più utilizzati all’interno di ogni casa. La utilizziamo per cucinare, per mangiare, e per passare del tempo piacevole insieme alla nostra famiglia. Tuttavia, bisogna che lo spazio sia organizzato nel migliore dei modi per godersela appieno e, soprattutto, bisogna fare attenzione alla scelta dei materiali e del design dell’arredamento. D’altronde, una cucina che non segue i propri gusti non sarebbe così piacevole da guardare come la cucina dei vostri sogni. Per farci un’idea di cosa scegliere, illustreremo alcune delle maggiori tendenze per il 2022-23, così da fare maggiore chiarezza. Partiamo dai colori. 

Cucine e colori di tendenza 2022-23

La prima cosa da scegliere quando si compra una nuova cucina è sicuramente il colore, in quanto dovrà essere abbinato al resto dell’arredamento circostante e ai vari oggetti collocati nella stanza. Come spesso accade, quindi, molti consumatori optano per colori neutri e moderni.

Tra questi troviamo infatti cucine con elementi metallici come oro, rame e acciaio/alluminio abbinati con colori neutri come grigio, bianco e nero. Ma non ci si limita solo al colore, perché adesso si può optare anche per la tipologia di colore, detta anche tinta.

A tal proposito, si trovano tinte opache, lucide o metallizzate, usate spesso con finiture speciali come quelle in grafite. C’è però chi preferisce optare per soluzioni più sgargianti e allegre, come il rosso amaranto o il verde oliva, in grado di infondere un buon senso di ospitalità. Con questi colori si abbinano materiali come il legno, creando quindi un aspetto rustico e familiare. 

Stile e materiali

Abbiamo già accennato ad alcuni materiali come la grafite, elemento che viene spesso sostituito anche da stucco, beton o materiali spatolati. Tuttavia, il periodo di pandemia globale ha fatto nascere nuove tendenze anche su questo fronte, privilegiando gli elementi difficilmente infettabili. Tra questi citiamo sicuramente il legno, come detto sopra, in quanto oltre a donare uno stile unico all’ambiente è in grado di difendersi molto bene da germi e batteri. Tanti optano anche per il marmo, l’acciaio e la biomalta, comparabili al legno per quanto riguarda le capacità disinfettanti. Come soluzione alternativa, inoltre, si può abbinare l’acciaio al legno per dare un effetto moderno ma rustico e ricercato allo stesso tempo. 

Passando allo stile, invece, adesso i consumatori preferiscono scegliere le migliori cucine complete con elettrodomestici e dalle linee semplici. Questo perché si abbinano meglio all’ambiente circostante, e possono risultare anche più economiche delle cucine dalle linee complesse. Inoltre, è da citare la presenza di isole o penisole, comodissime per chi vuole destreggiarsi tra i fornelli godendo di una grande libertà di movimento. Tuttavia, hanno riscosso molta popolarità anche le cucine ad angolo, in quanto sono facili da posizionare in spazi più piccoli.  

Le migliori cucine moderne del 2022-23: tendenze e novità

Tra le novità più importanti nel mondo delle cucine moderne troviamo sicuramente la presenza di uno spazio aperto o open-space. Questo perché durante il periodo COVID-19 le persone hanno avuto la necessità di poter lavorare ma, allo stesso tempo, rimanere in casa o persino cucinare e mangiare.

In questo senso, la possibilità di avere una zona living con tanto spazio e diverse cose a disposizione ha creato una nuova tendenza: quella di unire la cucina al soggiorno. Adesso le persone usato rilassarsi, studiare o lavorare nello stesso luogo in cui cucinano, con alcune piccole conseguenze:

  • diffusione delle cucine modulari, con sezioni a scomparsa per risparmiare spazio;
  • i mobili della cucina diventano quasi un blocco unico;
  • piano cottura e cappa diventano super compatti e minimalisti, quasi invisibili;
  • ritorno della colonna al posto delle dispense per riporre gli utensili.

Tutto ciò vale per le cucine standard, che si differenziano ovviamente da quelle a isola o penisola.

Cucine a isola e penisola: quali sono le migliori?

È difficile dire se le migliori cucine moderne sono quelle con isola o con penisola, in quanto tutto dipende dalle proprie esigenze personali. Nel 2022-23, poter sfruttare il piano della cucina è senza dubbio un vantaggio non da poco, viste le nuove esigenze degli smart worker e degli studenti con la didattica a distanza.

Il vantaggio di una cucina con isola è senza dubbio quello di essere versatile, in quanto lo spazio a disposizione può essere usato appieno. Una penisola invece sarà migliore se si vuole creare una sorta di separazione tra cucina e soggiorno, mantenendo comunque la sensazione di spazio aperto.

Inoltre, le penisole sono consigliate per spazi più ristretti, mentre le cucine con isola sono indicate per aree più ampie e per le famiglie numerose.

Conclusioni

Abbiamo appurato che le nuove tendenze per le cucine moderne del 2022-23 non si discostano troppo da quelle dell’anno precedente. Tuttavia, l’introduzione di nuovi materiali e colori come il nero opaco o l’acciaio spazzolato, uniti all’utilizzo di cucine ad isola o penisola, ha fatto la differenza.

Ad oggi, infatti, il consumatore medio cerca di utilizzare al meglio lo spazio circostante, risparmiando sulle dimensioni ma puntando sulla multifunzionalità della cucina, a differenza del passato in cui si cercava di comprare la cucina più grande possibile, a discapito della funzionalità. 

E voi quale cucina avete intenzione di scegliere?

1 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like