5 consigli per migliorare il benessere in casa 

1 Shares
0
0
1

Migliorare il proprio stato di benessere in casa è molto importante sia per quando si lavora in smart working sia per la vita di tutti i giorni, al fine di rendere l’ambiente accogliente, rilassante e salutare. 

benessere in casa

Anche la disciplina orientale del Feng Shui consiglia di attuare piccoli gesti per riuscire a rendere la casa un luogo di positività e di benessere favorendo il giusto equilibrio tra sé stessi e l’ambiente che ci circonda lasciando fuori preoccupazione e ansia. 

Ecco allora alcuni consigli per liberarsi di una situazione stressante migliorando la propria salute fisica e mentale e creare un ambiente salutare in casa. 

Illuminare al meglio gli ambienti 

Un ambiente poco o male illuminato può affaticare gli occhi e la mente e generare emicranie oppure malessere psicologico e fisico. 

Bisogna creare un ambiente ben illuminato seguendo le ultime tendenze nel campo dell’illuminazione e sfruttando al contempo anche quella naturale proveniente dalle finestre o da vetro ceramiche, dove non è possibile creare una finestra

benessere in casa

Per quanto riguarda l’illuminazione artificiale è bene scegliere i giusti lampadari, applique e lampade LED, magari da inserire all’interno di un controsoffitto, che vadano a creare il giusto grado di luminosità soprattutto in soggiorno e nelle stanze in cui si passa più tempo. 

Al fine di generare il giusto stato di benessere all’interno della propria abitazione è bene pensare anche all’ambiente scegliendo: lampade LED a basso consumo e ad un’offerta luce casa con fornitura elettrica proveniente da risorse sostenibili come l’energia solare. 

Migliora la zona notte: per una qualità del sonno ottimale 

Per una casa che possa supportare al meglio lo stato di benessere bisogna pensare anche a migliorare la zona notte affinché permetta una qualità del sonno ideale

Secondo una ricerca dell’Università di Oxford, l’uso di apparecchi elettronici prima di dormire ha influenza sulla qualità del sonno. Abbandonare smartphone e tablet prima di andare a dormire influisce in modo positivo. 


Se si vuole creare il giusto stato di benessere in casa allora è meglio creare un ambiente ottimale all’interno della zona notte con l’uso di un’illuminazione tenue, un angolo per la lettura con una comoda poltrona, evitando di mettere la TV in camera.

Scegli i colori giusti per l’ambiente 

Sfrutta i giusti colori per riuscire a migliorare il benessere quotidiano, seguendo i principi della cromoterapia per creare un ambiente rilassante e salutare. 

Ad esempio, è possibile sfruttare le proprietà energetiche come quelle del giallo e del rosso per dipingere le pareti e gli ambienti. Le tinte più fredde o rilassanti sono idonee alla zona notte. 

Il colore più indicato per favorire la concentrazione e lo studio è il verde. Per le pareti è possibile scegliere anche il bianco, andando a creare poi la giusta cromia di colori utilizzandoli per gli accessori e complementi d’arredo. 

Liberati da tutto il superfluo 

Per riuscire a vivere in un ambiente ordinato bisogna liberarsi di tutto il superfluo. Un ambiente ordinato genera degli ottimi benefici per la mente e per il corpo. 

Infatti, facendo spazio in casa si fa spazio anche a sé stessi, in quanto è possibile circondarsi di oggetti che si apprezzano realmente evitando di accumulare ciò che invece è inutile. 

Uno spazio green 

Per avere una casa accogliente che infonda il giusto stato di benessere è necessario creare uno spazio green con piante, giardini e zone verdi che permettono di rendere l’ambiente accogliente ma anche rilassante. 

Le giuste piante sono in grado di rinfrescare l’ambiente durante il periodo estivo, di favorire la concentrazione nello studio e nel lavoro, ridurre i rumori e infondere calma, riducendo al contempo la presenza della polvere in casa. 

1 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like