Soggiorno smart: quando la domotica incontra il design

1 Shares
0
0
1

Come rendere il soggiorno smart senza trascurare il design? Piccola guida ai dispositivi smart per automatizzare le funzioni con stile.

Soggiorno smart

Il luogo in cui si abita dovrebbe sempre rispecchiare a pieno la propria personalità e soprattutto soddisfare le esigenze quotidiane, dalle più basilari a quelle più complesse. Un ambiente come il soggiorno, in particolare, dovrebbe essere quello più pratico e rispondente alle proprie necessità, senza però trascurare l’aspetto estetico; il soggiorno è infatti il “cuore” della casa, ed è uno spazio che risponde a numerose funzioni diverse. Un supporto valido in questo senso viene offerto dalla domotica, che consente di semplificare, automatizzare e ottimizzare gran parte delle diverse funzioni di questo ambiente domestico, rendendolo smart e dando quel tocco di modernità ed eleganza in più.

Come rendere il soggiorno smart?

Il punto di partenza imprescindibile in un soggiorno che possa dirsi davvero smart e al passo coi tempi è il router con l’hub di controllo, che permette di gestire tutti i dispositivi e i sistemi connessi (e interconnessi). Per far sì che il funzionamento di ogni singolo dispositivo sia ottimale sarà necessario dotarsi di una connessione che sia all’altezza della situazione, che garantisca un flusso costante di dati; in particolare è bene prediligere un abbonamento internet con traffico dati illimitato, evitando invece le tariffe a consumo, per scongiurare interruzioni o connessioni a singhiozzo che potrebbero limitare il corretto funzionamento dei device.

soggiorno smart

Quali sono le soluzioni intelligenti che non possono mancare in un soggiorno smart? Un elemento che non può non comparire in questo ambiente della casa è la smart TV, che oltre a svolgere la sua classica funzione di intrattenimento può sostituire l’hub per diventare un vero e proprio pannello di controllo dell’abitazione. Una buona alternativa alla smart TV è la soundbar, che collegandosi alla televisione e agli smart speaker consente un’esperienza audio-video pari a quella della TV intelligente. Un soggiorno smart, poi, non può fare a meno dei sensori di movimento per l’illuminazione e, in particolare, di lampade LED interconnesse; queste sono infatti capaci di autoregolare l’intensità della luce emessa in base alla quantità di luce esterna, ottimizzando così anche i consumi.

Restando nell’ambito dei consumi troviamo un altro must: il termostato intelligente che, interagendo con i sistemi di riscaldamento presenti nell’abitazione, crea un ambiente dalla temperatura sempre gradevole. Un grande vantaggio di quest’ultimo elemento immancabile nel soggiorno smart è il fatto di poter essere controllato da remoto, per attivarlo magari poco prima di fare ritorno a casa, senza dover aspettare che l’abitazione raggiunga le condizioni desiderate. Lo stesso vale per i diffusori di essenze profumate in casa, che possono essere impostati regolandone la frequenza e l’intensità.

Il tocco estetico: tra moderno e minimal

Le elevate prestazioni tecnologiche offerte dalla domotica trovano la loro unione ideale con un arredamento dallo stile moderno, con elementi di design dalle linee pulite e minimaliste. Attenzione poi ai colori di mobili e tessuti: meglio preferire delle tinte neutre, oltre ai classici bianco, nero e grigio. Anche la luce contribuisce alla creazione di un ambiente dallo stile moderno e minimal, e in questo senso va valorizzata sempre la luce naturale, che andrà valorizzata il più possibile in ogni momento della giornata. Una soluzione di tendenza e sempre più apprezzata per un soggiorno moderno è l’open space, a patto che sia ben gestito delimitando ogni zona, per evitare che risulti poco organizzato o dispersivo. Praticità e comodità sono le parole d’ordine per un vero soggiorno smart, quindi sono bandite le decorazioni superflue e vecchio stile.

Leggi tutti gli articoli sulla Smart Home


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

1 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like