Un piccolo attico con terrazza by Studio Wok

Un piccolo attico con terrazza ritrova la luce naturale e la fluidità degli spazi grazie al progetto del pluripremiato Studio Wok.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok

Si deve al pluripremiato Studio Wok il progetto di questo piccolo attico con terrazza di circa 50 mq. Lo studio milanese, composto dagli architetti Marcello Bondavalli, Nicola Brenna e Carlo Alberto Tagliabue, basa i propri progetti su un approccio artigianale e sull’attenzione alla sostenibilità ambientale.

Prima di cominciare il progetto, gli architetti studiano attentamente anche l’ambiente che circonda l’unità abitativa da rinnovare. Il paesaggio circostante, la luce, i materiali tipici del luogo.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok

Nel caso di questo piccolo attico, è evidente il ruolo giocato dalla luce naturale, che i progettisti hanno sfruttato anche per creazioni d’effetto.

Lo stato di fatto

In origine, l’attico era afflitto da una suddivisione dello spazio poco funzionale che impediva la penetrazione della luce all’interno.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok
Stato di fatto. Crediti Studio Wok

Le pareti divisorie impedivano anche di godere dello skyline della città, visibile dalle finestre della zona notte.

A proposito di piccoli spazi, leggi gli articoli della rubrica arredare piccoli spazi.

Il progetto

I progettisti si sono mossi su due piani: restituire la luce naturale e la fluidità degli spazi, e creare un habitat funzionale e confortevole.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok
Pianta progetto. Crediti Studio Wok

La demolizione delle pareti divisorie interne e della parete che affacciava sulla terrazza, sostituita da un’unica porta finestra scorrevole, ha ridato luce all’ambiente.

Questo è stato possibile perché la struttura dell’edificio è composta da pilastri portanti in cemento armato, che gli architetti hanno deciso di lasciare al grezzo. Un effetto rustico che rende l’ambiente più caldo e vissuto.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok
Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok

Per suddividere gli spazi, i progettisti hanno creato due blocchi posti in perpendicolare. Uno, posizionato al centro, contiene il bagno e crea il passaggio verso la camera da letto. Il secondo blocco si compone dei mobili della cucina e dell’armadio della camera, posti di schiena.

Il tocco di genio di questa soluzione sta nel fatto che i due blocchi non si toccano, così da formare una fessura attraverso la quale la luce penetra nella camera da letto, creando un effetto scenografico.

Giochi di luce anche in bagno, grazie all’apertura sul tetto, che sfrutta la luce zenitale e illumina la zona doccia.

Un piccolo attico con terrazza by  Studio Wok
Sezione in corrispondenza del bagno

Progetto: Studio Wok

Foto Federico Villa studio


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2019 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.