Milano Design Week, istruzioni per l’uso

 

Oramai ci siamo, tra pochi giorni prende il via la Milano Design Week, con la 55a edizione del Salone del Mobile ed eventi connessi:

senza dubbio si tratta della manifestazione internazionale più importante dedicata al design, che si svolge a Milano dal 12 al 17 aprile. La Milano Design Week è un evento singolare nel panorama mondiale, in quanto coinvolge una intera città ed è capace di catalizzare diversi ambiti culturali: oltre al Salone vero e proprio, in parallelo si svolgono diverse mostre interessanti e l’ormai celebre “FuoriSalone”,  con visite, party, show cooking e altre iniziative organizzate dagli show room, dai laboratori e dagli studi disseminati per tutta Milano.

Sergio Bicego per Saba Italia, collezione New York

Visto che nessuno possiede il dono dell’ubiquità, è chiaro che non potrete vedere tutto:  il Salone ufficiale ospita circa 1.300 espositori e tre saloni tematici, mentre per i FuoriSalone sono previsti 1130 eventi! Come fare dunque per vivere al meglio questa elettrizzante settimana meneghina? La cosa migliore da fare è organizzare la visita in anticipo, in modo da sfruttare al massimo il tempo a disposizione ed evitare che si trasformi in un tour de force. Consiglio di scegliere poche cose e di concedersi delle soste, altrimenti rischiate, oltre a mal di schiena e piedi gonfi, di fare un’indigestione di design con tutte le conseguenze del caso!

Partiamo dal Salone ufficiale

L’ingresso è riservato agli operatori del settore e per i privati sono previste le giornate del 16 e 17 aprile. La prevendita dei biglietti è disponibile solo per gli operatori, fino al 15 aprile e previa registrazione sul sito, ed è utile per evitare le code all’ingresso: qui (clic) trovate tutte le info. Il pubblico invece potrà acquistare il biglietto direttamente agli sportelli. Le info sui prezzi delle tessere-ingresso per il pubblico le trovate qui (clic). Scegliete in anticipo i padiglioni e gli stand da visitare e createvi una mappa, in modo da non correre su e giù come una pallina da flipper per i 150.00 metri quadrati di esposizione. Per questo scaricatevi la mappa qui (clic) e consultate l’elenco degli espositori (clic). Scaricate anche l’App Salone del Mobile.Milano 2016 , gratuita e disponibile per iPhone, iPad e dispositivi Android. (se non è ancora disponibile, pazientate ed abbiate fede) Vi ricordo che oltre all’esposizione, tornano le biennali EuroCucina con l’evento collaterale FTK (Technology For the Kitchen) e il Salone Internazionale del Bagno.

Sika-design collezione Exterior

*Un consiglio: se avete una lista dei vostri designer preferiti, cercate nei loro siti ufficiali notizie sulla loro eventuale partecipazione, individuate gli stand che espongono i prodotti con la loro firma e concentratevi unicamente su di loro.  Da non perdere anche la Mostra-evento  “Before Design. Il Classico in mostra”, accompagnata da un cortometraggio firmato da Matteo Garrone (il regista di Gomorra). Il filmato narra di alcuni bambini che, in un mondo post-atomico, riescono a salvare e a recuperare alcuni classici intramontabili del Made in Italy, veri e propri tesori del passato che si sono conservati nel tempo.

SaloneSatellite

Anche quest’anno si svolge il SaloneSatellite, tema di quest’anno “Nuovi materiali, Nuovo design/New materials, New design”. Da non mancare! Intanto l’ingresso è aperto a tutti ed è gratuito. E se siete in cerca di nuovi materiali, idee e soluzioni, questo è il posto giusto, in quanto raccoglie i prototipi delle giovani promesse del design provenienti dal mondo intero, i cui tre migliori saranno premiati da una giuria internazionale. La casa del futuro vi aspetta nei padiglioni 13-15.

Space&interiors

Evento connesso al Salone, Space&interiors mette in mostra le nuove tendenze in tema di superfici, pavimenti, porte e finiture per l’architettura. Il suggestivo allestimento sarà ambientato a The Mall, esclusiva e innovativa location nel cuore del Porta Nuova Design District di Milano (zona corso Como-Garibaldi). Dal 12 al 16 aprile, qui  tutte le info (clic).

Fuorisalone

Non c’è Salone senza Fuorisalone…Intanto non si tratta di un evento fieristico, in quanto non ha un’organizzazione centrale e non è gestito da alcun organo istituzionale : è nato spontaneamente nei primi anni ’80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell’arredamento e del design industriale. Prendete carta e penna e annotatevi gli eventi che non volete assolutamente perdere: qui (clic) trovate tutte le informazioni.

Un ultimo consiglio: consultate anche il sito della rete dei mezzi pubblici milanesi (ATM) per scoprire come verrà potenziato il servizio (clic) per tutta la settimana, e scaricate la ATM Milano Official App per muovervi senza problemi utilizzando le 5 linee della Metropolitana e i mezzi di superficie.

Non mi resta che augurarvi buona Milano Design Week!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.