Maschere di cartapesta tutorial: seconda parte

Ecco la seconda parte del tutorial dedicato alle maschere ci cartapesta: la decorazione.

Nella prima parte del tutorial abbiamo realizzato le maschere ci cartapesta grezze.

Occorrente:

Le maschere realizzate nella prima parte del tutorial
Forbici
Matita
Colori acrilici a scelta
Colla a caldo
Vernice di finitura trasparente lucida
Pennelli di diverse dimensioni
Taglierino
Nastri per fissare la maschera alla testa
Pizzi, strass, passamaneria, piume, etc.

 

Ne ho fatte tre per l’occasione e come potete vedere sono tutte diverse. Possiamo infatti disegnare sulla maschera grezza qualsiasi contorno e poi ritagliarlo con la forbice.

Con la matita tracciamo grosso modo anche i contorni delle decorazioni, che possono essere campi dipinti in tinta unita o spugnati, losanghe, parti da ricoprire con ritagli di carta etc.

Un prodotto eccezionale per ottenere effetti in rilievo è la pasta per decorare il vetro: si trova in pratici tubetti provvisti di un sottile beccuccio, con il quale si riesce a dosare bene il colore. Si possono creare riccioli, false passamanerie, contorni per campi di colore uniforme, etc.

Se decidete di applicare decorazioni di carta procedete con la tecnica del decoupage, incollando i ritagli con colla vinilica e ripassando tutta la superficie della maschera con due o più strati di colla.

Quando avete finito di dipingere e decorare la vostra maschera, passate una mano di vernice di finitura trasparente lucida: servirà a proteggerla e a rendere i colori più brillanti.

Solo quando la maschera sarà perfettamente asciutta, si può passare alla rifinitura finale: le applicazioni.

Con un taglierino praticate due fessure all’altezza degli occhi e infilatevi il nastro, dal davanti verso il retro, aiutandovi con la parte non tagliente della lama del taglierino stesso.

Fissate il capo del nastro sul retro con una goccia di colla a caldo.

Per fare i riccioli di carta a corona: ritagliate da un foglio di carta da giornale dei triangoli lunghi e stretti. Riportate la sagoma doppia del triangolo sul retro di un foglio di carta fantasia a vostra scelta, ritagliate e incollate rivoltando la carta intorno alla sagoma stessa.

Con un oggetto cilindrico (io ho usato il manico di un cucchiaio di legno) formate le piegature e i riccioli alle estremità fintanto che la colla non è ancora asciutta e metteteli ad asciugare.

Applicateli sulla sommità della maschera, incollandoli sul retro con la collo a caldo.

Sempre con la colla a caldo potete applicare un pizzo alla base, la passamaneria, le piume e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

Non vi resta che sbizzarrirvi con forme, colori e materiali, e prepararvi ad indossare la vostra maschera personalizzata!

Buon divertimento!

Cinzia

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *