I biglietti d’auguri: come scegliere quello giusto

Un biglietto d’auguri è sempre gradito, che si tratti di accompagnare un regalo o un semplice omaggio poco importa.

Purtroppo però spesso chi li utilizza tende a non avere idee originali e quindi sfrutta le classiche frasi già prestampate al loro interno, limitandosi a firmare con il proprio nome. Perché un biglietto d’auguri diventi un regalo vero e proprio, difficile da dimenticare, è importante metterci un poco più di impegno.

Cosa scrivere in un biglietto d’auguri

È capitato a tutti: ci si trova all’ultimo minuto a comprare il biglietto d’auguri e lo si firma velocemente, perché non ci viene in mente nulla di originale. Un segreto da sfruttare in queste situazioni consiste nel pensare intensamente alla persona a cui doneremo il biglietto. Se ci ricordiamo un momento trascorso con questa persona, una sua passione, un hobby, siamo a cavallo. Potremo infatti inserire una frase che parli proprio di queste cose, in modo da farle capire che il biglietto è stato scritto con il cuore e pensando a lei. Se all’interno del biglietto è già presente una frase simpatica, possiamo aggiungere una riga, approfittando dell’ispirazione data dal biglietto stesso. Se proprio siamo in crisi e non abbiamo veramente alcuna idea originale allora possiamo approfittare delle frasi che si possono trovare sui siti internet dedicati a questo argomento. Certo, non è il massimo dell’originalità, ma di certo è molto meglio rispetto a limitarsi a firmare il biglietto, senza aggiungere altro. Ricordiamoci anche che nel caso in cui il biglietto sia di accompagnamento ad un regalo fatto “a più mani” tutti i mittenti dovranno firmare, nessuno escluso.

Biglietti personalizzati

Una buona idea sta nell’acquistare dei biglietti totalmente personalizzati, magari con fotografie che ritraggono il festeggiato, o tratte dalle vacanze o da giornate trascorse con gli amici. Una bella fotografia ci evita di dover scrivere una frase carina e simpatica: in questo caso potremo approfittare delle classiche frasi fatte, perché già la “copertina” del biglietto è originale. Certo, resta la questione della scelta della foto, che deve avere un certo significato. Possiamo preparare biglietti personalizzati con una fotografia evocativa sia per gli auguri di Natale, magari scegliendo un’immagine di una montagna innevata, sia per altre occasioni. Ad esempio per il compleanno di un amico possiamo preparare un biglietto con una foto che abbiamo scattato a  sua insaputa, che lo ritrae sorridente, o in una particolare occasione. Questo tipo di biglietti si possono anche sfruttare per occasioni di altro genere, ad esempio per gli inviti a un battesimo o a una festa di compleanno.

I biglietti d’auguri: come scegliere quello giusto personalizzato con foto cewe

Come preparare i biglietti di auguri con fotografia

Perché i biglietti di auguri personalizzati siano di buona qualità è importate che non siano totalmente autoprodotti, soprattutto nel caso in cui si tratti di materiale che utilizzeremo per un invito, ad esempio per il battesimo di nostro figlio. In queste situazioni è consigliabile rivolgersi a professionisti del settore, come ad esempio Cewe, un’azienda specializzata nella produzione di biglietti personalizzati di ogni tipo, con fotografie di alta qualità, durevoli nel tempo. In questo modo avremo la certezza di consegnare ad amici e  parenti non un semplice biglietto, ma un ricordo che li accompagnerà negli anni.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *