Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza

Dormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza cucina

Buondì cari amici. Oggi per la rubrica Dormire nelle case più belle di Londra vi presento Quintessential, ubicata nello storico ed elegante quartiere di Richmond.

Basta una parola per descrivere Quintessential: come il suo nome suggerisce, la casa rappresenta la quintessenza della bellezza.

Lo stile è il classico country inglese nella sua versione più raffinata, con mobili antichi, comodi divani e una preziosa collezione di opere d’arte; tuttavia, il suo cuore antico custodisce dotazioni moderne per vivere nel confort il proprio soggiorno.

Gli spazi sono ampi, a partire dalla meravigliosa e attrezzatissima cucina fino al giardino sul retro, e grazie alle 4 camere da letto servite da tre bagni, può ospitare fino a 8 persone.

Dormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza cucina

Il salotto è una chicca di misurata eleganza, giocata sui toni del crema e del rosa, ed è molto accogliente e luminoso, grazie al camino e alle ampie finestre che danno accesso al giardino sul retro:

Dormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza salottoDormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza salotto

Dormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza giardino

Dormire nelle case più belle di Londra la quintessenza della bellezza giardino

Nell’ingresso è stato ricavato un delizioso studio, da cui parte la scala in legno scuro che porta ai piani superiori, scricchiolante quel tanto che basta per garantire un’atmosfera da vecchio maniero:

Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza studio

Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza scala

La camera da letto padronale, dotata di letto king size, è in perfetto stile Chippendale e risale agli anni 20, periodo in cui è stata costruita la casa. Completano i posti letto le due camere per i ragazzi: una delicata e femminile con letto anch’esso king size e una camera-stanza giochi in cui il letto a castello merita da solo una visita. Ciliegina sulla torta, il bagno con la vasca free standing su piedini:

Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza cameraDormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza camera

Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza cameraDormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza camera

Dormire nelle case più belle di Londra: la quintessenza della bellezza camera

Cosa vedere nei dintorni:

Richmond è un quartiere verde e tranquillo, dove si respira un’atmosfera british di altri tempi, ed è ricco di siti interessanti. Per cominciare godetevi una passeggiata lungo la riva del Tamigi: la vista è straordinaria, tanto che una legge include questa parte del fiume nell’area protetta circostante.

Imperdibili il Richmond Park, dove si possono ammirare i maestosi cervi e i daini che popolano ancora oggi questa antica riserva di caccia della Corona.

Perdetevi poi nei celebri Kew Gardens, sito UNESCO, e nella residenza reale di Enrico VIII in puro stile Tudor, Hampton Court Palace.

Dalla colazione all’ora del tè

I locali segnalati dai proprietari della casa sono molti e tutti interessanti. Partiamo con la colazione all’Albert Deli, che serve il breakfast fino alle tre del pomeriggio, per quelli che si dimenticano di mettere la sveglia!

Se avete un calo di zuccheri, assaggiate le celeberrime cupcakes di The Hummingbird Bakery.

Imperdibile la sosta per un caffè al Tide Table, nel cuore dei Terrace Gardens e con il suo dehor affacciato sul fiume.

Per finire, all’ora del tè rifugiatevi nel paradiso fatto di piante, fiori e stanze con enormi vetrate della Petersham nursery, una serra dove, oltre ad acquistare i prodotti per il giardino, si può gustare un ottimo tè servito nella teahouse.

Pranzo e cena

Per la sosta pranzo, facciamo un salto in Baviera…Grazie alle panche all’aperto, all’ottima birra servita con wurstel e pretzel, in questo ristorantino sulla riva del Tamigi si respira l’atmosfera dell’Oktoberfest.

Per mangiare come veri inglesi, invece, fate un salto al tradizionalissimo pub  The White Horse, dove spillano eccellenti birre accompagnate da strepitosi sandwiches.

Solitamente non amo mangiare nei ristoranti italiani all’estero, ma se la segnalazione è eccellente, perché no? E’ il caso di Al Boccon Di’vino, un nome che promette delizie.

Spero che Quintessential vi sia piaciuta: se volete saperne di più fate un salto su The Plum Guide. Noi ci vediamo presto con un’altra bellissima casa londinese.

Scopri le atre case della rubrica Dormire nelle case più belle di Londra

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *