Dormire nelle case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

Buon venerdì! Per la rubrica Dormire nelle case più belle di Londra, oggi ho scelto un appartamento in duplex dallo stile minimalista e vintage: intimo e luminoso, è caratterizzato da un design essenziale in cui dominano i toni del bianco, del burro e del grigio, spezzati da tocchi di verde scuro e legno grezzo.

L’appartamento, dal suggestivo nome di Concrete Jungle, si sviluppa su due piani, con una distribuzione degli spazi inconsueta: dall’ingresso partono due rampe di scale in direzione opposta: una porta alla sala da bagno, mentre la seconda da accesso al disimpegno per le due camere da letto.

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

Una terza rampa conduce all’ultimo piano, dove è stato ricavato, nel sottotetto, il living con cucina a vista, da cui si accede a un piccolo ma delizioso balconcino; questa stanza mi ha colpita per la luminosità, per le numerose e bellissime finestre e per l’arredo, in perfetto equilibrio tra minimalismo e recupero creativo. La ringhiera in vetro che cinge le scale e il severo piano in cemento grezzo della cucina e del banco bar, contrastano perfettamente con l’angolo conversazione vintage e con la serie di vecchie cassette di legno grezzo appese su un’intera parete, su cui poggiano bicchieri, stoviglie, vasi di cactus e la televisione…Geniale, non credete?

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage
le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage
le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage
le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintagele case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage
le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

La zona notte, come ho già accennato, si trova al piano inferiore, e comprende due camere dal design quasi monacale, ma entrambe dotate di letti king size e televisione: piccola concessione alla decorazione, un accento shabby chic nelle testate dei letti, costituite da porte di recupero dipinte in color burro.

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintagele case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintagele case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintagele case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

Infine la sala da bagno, anch’essa king size come i letti! Pensata in total white, offre una grande vasca free standing e un’altrettanto grande doccia con soffione “a pioggia”.

le case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintagele case più belle di Londra: un duplex minimalista e vintage

 

Cosa vedere nei dintorni

L’appartamento si trova nel quartiere di Clerkenwell, tra il Tamigi e il Regent’s Canal: una vera e propria oasi di pace nel cuore della città, tra antichi conventi medievali, edifici industriali recuperati e nuove tendenze. E’ anche il quartiere storico dell’immigrazione italiana.

Exmouth Market: negozietti di libri e dischi, coffee shop e ristorantini, questo dedalo di viuzze pedonali sembra un paesino di campagna, e invece poco lontano si trova la caotica City…

Il Barbican Centre: è il più grande complesso teatrale d’Europa, e ospita teatri, sale cinematografiche, biblioteche e ristoranti.

Il British Museum: non ha bisogno di presentazioni e non si può mancare assolutamente! A soli 15 minuti a piedi, quindi non avete scuse.

Per i fan di Harry Potter, un salto alla stazione di king’s Cross è d’obbligo.

Coffee and tea

The Modern Pantry, ambiente informale perfetto per il breakfast, da provare anche per pranzo e cena.

Al Brill, caffè, bagels e vecchi dischi in vinile per accompagnare la pausa con un po’ di musica.

Pranzo e cena

Carne e ricetta portoghesi per il migliore steak sandwich di Londra, al The Eagle.

Concedetevi una sosta al St. John’s Restaurant, ormai tra i ristoranti storici di Londra, in cui ci ha messo lo zampino un certo Jon Spiteri (se non lo conoscete cercate su google 🙂

Spero che Concrete Jungle vi sia piaciuta. Se volete saperne di più fate un giro qui: The Plum Guide. Noi ci vediamo presto con un’altra bellissima casa londinese.

Scopri le atre case della rubrica Dormire nelle case più belle di Londra

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *