29.3.17

Fuorisalone 2017 istruzioni per l’uso #1


Milano è pronta a ospitare la 56° edizione del Salone del Mobile e come ogni anno c’è grande curiosità per gli eventi che ruotano intorno al Fuorisalone. E’ difficile prevedere in anticipo quali saranno gli eventi più interessanti ed è praticamente impossibile visitarli tutti: pensate che sul sito ufficiale sono già elencate 1142 manifestazioni e molte altre non sono state registrate o sono ancora in via di definizione.
In questi giorni la mia casella e-mail sta letteralmente strabordando di comunicati stampa e inviti: per gli appassionati di design è un’occasione unica ma è facile farsi prendere dallo scoraggiamento di fronte a tanta abbondanza concentrata in pochi giorni!
Ciò che posso consigliare a chi si appresta ad affrontare l’impresa, è di prendere le cose con calma e di godersi non solo le esposizioni ma anche la città, perché Milano cambia davvero aspetto durante la Design Week, con le vie impavesate, gli show room aperti a tutte le ore, bellissime location normalmente non accessibili e le strade affollate di persone provenienti da tutto il mondo.


Per aiutarvi ad orientarvi, ecco una mini guida per punti, tenendo presente che ai “distretti” ufficiali se ne stanno aggiungendo di nuovi negli ultimi giorni:

Cos’è il Fuorisalone: si tratta di un insieme di eventi distribuiti in diverse zone di Milano che avvengono in corrispondenza del Salone Internazionale del Mobile. Il Fuorisalone non è quindi un evento fieristico, non ha un'organizzazione centrale e non è gestito da un singolo organo istituzionale: è nato spontaneamente nei primi anni '80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell'arredamento e del design industriale. Attualmente vede un'espansione a molti settori affini, tra cui automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food.

Il sito ufficiale è molto utile per consultare l’elenco di eventi e la mappa dei distretti: fuorisalone.it

Le date: il Fuorisalone 2017 inizia martedì 4 aprile e termina domenica 9 aprile.

I design districts: il Fuorisalone si divide in diversi distretti, ognuno con il suo logo. Le zone “storiche” della Milan Design Week sono quattro: Brera, Tortona e Ventura/Lambrate, cui negli ultimi anni si sono aggiunte Porta Venezia, Porta Romana, Paolo Sarpi, 5 vie, S.Ambrogio e le debuttanti del 2017, Cadorna, Montenapoleone e Isola. Una curiosità: anche il quartiere cinese di Milano, intorno a via Paolo Sarpi, sta organizzando la sua design week, anche se non ho ancora notizie ufficiali.
Prevedo di pubblicare un post approfondito sui distretti lunedì e martedì prossimi, dunque seguitemi se desiderate saperne di più.


Scegliere gli eventi: in linea di massima, tenete presente che i grandi marchi sono presenti nei distretti centrali, mentre i designer emergenti sono dislocati nelle periferie (5 vie, Tortona, Ventura/Lambrate, Isola). I distretti centrali sono tutti molto vicini tra loro e a volte i confini non sono ben definiti: va detto che il centro di Milano non è molto esteso, quindi potete tranquillamente visitare i distretti Brera, 5 vie, Cadorna, S.Ambrogio in un’unica giornata, e dedicare due giornate alle periferie. Se siete mondani e festaioli, selezionate i party e gli aperitivi serali, (controllate che non siano su invito), mentre se volete stare fuori dalla calca, le ore migliori sono concentrate al mattino e nel primo pomeriggio.


Le mie scelte: per ora mi sono concentrata su tre eventi in particolare: di White in the city vi avevo già parlato in un precedente post, mentre per quanto riguarda Din - Design In 2017, che si terrà nel distretto di Ventura Lambrate in una location industriale, per ora vi lascio il link ufficiale, in attesa di un post nei prossimi giorni.
E poi c'è Space & Interiors, evento collegato direttamente al Salone Internazionale del Mobile, al The Mall Porta Porta Nuova, dedicato a superfici, pavimenti, serramenti e finiture, con una suggestiva esposizione sul marmo.

SHARE:
Blogger Template Created by pipdig