11.1.17

Tendenze interior design. I colori top nel 2017


Ben ritrovati cari amici e buon anno a tutti voi! Come di consueto il mio primo post dell’anno é dedicato ai colori: scopriremo quali sono i colori-top nel 2017, quelli che saranno protagonisti sulle pareti e nei complementi d’arredo. Vi anticipo che il blu e il verde sono in pole position, come indicato già da tempo dal Pantone Color Institute e dal Global Aesthetic Center di AkzoNobel, due fra le maggiori agenzie di stile.

Un anno all’insegna del verde e del blu, ma non solo...

Visto che quest’anno mi attende la famigerata “rinfrescata” dell’appartamento, sto cercando ispirazione studiando i colori con attenzione: vorrei dare maggiore personalità all’ambiente, abbandonando il bianco a favore di un colore più deciso. Da un lato non vedo l’ora di vedere il risultato, dall’altro non vorrei sbagliare scegliendo una tinta che alla lunga mi stanchi o che non si armonizzi con gli arredi. 
Se anche voi avete in previsione di tinteggiare la vostra casa nel corso del 2017, forse questo post potrà darvi un’idea di massima sulle tinte che preferite tra quelle indicate dagli esperti. Se invece non vi aspetta la titanica impresa e vi innamorate di una delle nuove palette, potete puntare sui complementi d’arredo per rinnovare la casa.
Cominciamo dal il mio colore preferito, il blu, che probabilmente sarà al top nei prossimi anni: ecco la palette per il 2017 


Si parte con i blu desaturati (tendenti al grigio) adatti a chi non ama i colori accesi ma desidera dare un tocco personale alla propria casa: il Denim Drift, indicato come il colore dell’anno da AkzoNobel e Dulux, e il Midnight show proposto da Behr, tendente al blu notte.
Meno “polverosi” e decisamente vivaci il Lapis blue scelto da Pantone e il S. Giles blue di Farrow and Ball.


L’altro colore di punta per il 2017 è il verde: Pantone ha scelto il Greenery come colore dell’anno, ma la tendenza a rivalutare il verde era già in atto da almeno un paio d’anni.
Al fresco e primaverile Greenery si affianca l’intenso verde “foresta”, che nella palette è rappresentato dal Fortune Green prodotto da Dulux.
Decisamente impegnativo, ma molto apprezzato, il Vardo di Farrow and Ball, un verde-blu che evoca le note cangiati delle piume del pavone. Più delicato e sempre attuale il verde acqua, come il Polished aqua di Behr.
Anche per la palette dei colori neutri la scelta si divide tra toni molto scuri, come il grigio Shades on di Behr, e i più chiari Spatial White di Sherwin Williams o Hazelnut di Pantone. Grande risalto per il greige Poised Taupe, proclamato colore dell’anno da Sherwin Williams.


Infine, alcune proposte “fuori dal coro” che potrebbero diventare tendenze a lungo periodo, come Shadow, il colore firmato da Benjamin Moore, un prugna impegnativo ma di grande effetto; Berh punta molto sul giallo, proponendo il Lemon burst come colore di punta della collezione 2017.
Infine, ancora due indicazioni di Pantone: il Pale dogwood, un rosa cipria delicato adatto a palette neutre o pastello, e l’abbagliante Flame, un rosso tendente all’arancione, adattissimo ai complementi d’arredo e perfetto se inserito in ambienti dalle pareti tinteggiate in toni scuri.



Nei prossimi post dedicati ai colori vedremo come utilizzare i colori top del 2017 nell’arredamento e quali sono gli abbinamenti consigliati.
Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig