31.5.16

Ferrovivo: design, Made in Italy e piccole storie poetiche


Buondì cari amici, per me è sempre un grande piacere parlarvi di design, soprattutto quando si tratta di Made in Italy e di aziende italiane che operano con creatività, originalità e grande sapienza artigiana.
E’ il caso di Ferrovivo, un’azienda che nasce a Viterbo nel 2004 come laboratorio-officina in cui vengono disegnati e realizzati complementi d’arredo in ferro, principalmente su ordinazione:  veri e propri pezzi unici, dal pomolo fino alla grande scultura. Con il tempo e grazie all’utilizzo della tecnologia del taglio al laser, si consolida la produzione di oggetti in serie: Ferrovivo propone, oltre agli appendiabiti,  suoi prodotti di punta, consolle, specchi, testate letto, librerie, applique, pouf e cuscini. 
Ogni prodotto Ferrovivo racconta una piccola storia poetica, fatta di uccellini e gatti, di finestre e balconcini affacciati su giardini in fiore, di alberi e di frutti...


I pezzi firmati Ferrovivo non si trovano nei negozi di arredamento, ma esclusivamente nel bellissimo sito e-shop: la scelta di vendere solo on-line, evitando passaggi intermedi, permette ai titolari di avere un rapporto diretto con i clienti e di offrire i prodotti a prezzi più accessibili. 
Un bel vantaggio, visto che si tratta di pezzi di design, come gli originalissimi appendiabiti, reinterpretati con ironia e capaci di dare un tocco di unicità e raffinatezza anche al più insignificante dei locali.

Immaginate il vostro ingresso ingentilito dalle delicate volute popolate da uccellini dell’appendiabiti San Francisco.




Cosa ne dite della libreria Sorrento, che riproduce la facciata di un palazzo, con i libri disposti su tanti balconcini come se fossero affacciati per godersi il panorama? La libreria Sorrento è infatti composta da mensole sagomate in forma di balcone, che possono essere anche acquistate separatamente come portaoggetti.



Per i piccoli spazi potete scegliere il delizioso portaoggetti a balconcino “Little Italy”, adatto ad ogni ambiente della vostra casa, dal soggiorno al bagno, dalla cucina alla cameretta dei bimbi, corredato da utili  e divertenti accessori, come il gatto “Little Italy” dalla coda arricciata che può servire come gancio.


Ecco alcuni dei miei oggetti preferiti: la testata del letto Yokoama...





Vi ricordo che ogni oggetto è proposto in 13 varianti di colore e che un servizio di progettazione è a disposizione per ogni esigenza particolare. Vi consiglio di consultare anche la pagina delle offerte, per scoprire gli articoli in sconto o promozione.




Ferrovivo: sito e-shop

Potete seguire Ferrovivo anche su


per rimanere sempre informati sulle novità!

A presto.

Cinzia
Share:

25.5.16

LA COPENAGHEN DEL DESIGN: ØSTERBRO


Buondì cari amici, come promesso, oggi vi porto a Copenaghen, in compagnia di Elena; chi si fosse perso il post in cui ho presentato la nuova rubrica dedicata al design danese, può leggerlo qui (clic).Vi invito a seguire il sul suo blog  "A spasso con Elena". Ora lascio la parola ad Elena e vi auguro buon viaggio!

In questo articolo focalizzerò la mia attenzione sui negozi di design più carini che mi sono trovata a visitare in una parte del quartiere di Østerbro. Avrete la possibilità di conoscere tanti nuovi oggetti di design danese, e anche se non inserirò foto per ciascuno di essi, potrete, se interessati, approfondire le vostre conoscenze nelle pagine web dei negozi e dei marchi di design, che trovate in una lista a fine articolo. Østerbro si trova a nord–est del centro di Copenaghen ed è uno dei quartieri sviluppatosi verso la metà del 1800, quando le porte della fortificazione che dividevano il centro dalla periferia sono state smantellate. Oggi ci vivono circa 76.000 persone ed è qui che dopo l'epidemia di colera del 1853 la borghesia iniziò a vivere in ville signorili, alcune delle quali sono oggi occupate da ambasciate straniere. 
Østerbro è uno dei quartieri più eleganti di Copenaghen, verde, pulito, adatto per i bambini. Chi non noleggerà una bicicletta durante il soggiorno in città, può raggiungere questa zona prendendo il treno fino alla stazione di Østerport e poi inoltrarsi a piedi tra le vie. 
Ai negozi di design che vi presenterò, potrete combinare anche la visita dei molteplici luoghi di interesse, come per esempio: il lungomare che custodisce la Sirenetta; la chiesetta anglicana S. Albano; la fortificazione Kastellet; lo spazio espositivo per arte contemporanea Den Frie; il parco più grande della città, Fælledparken, che, vecchio di cento anni, ospita molteplici eventi, soprattutto nel periodo estivo. 

A sinistra: Den Frie. A destra, in alto: centro culturale a Østerbro;
in basso: le prime case popolari di Østerbro, costruite nel 1853.


Il primo negozio che vi presento è EM HJELHOLT – Wool, Wine & Danish Design ed è gestito dalla designer Ellen Margrethe Hjelholt all'indirizzo Nordre Frihavnsgade 74. Qui si possono acquistare gomitoli di lana di tutti i colori con annessi bastoncini in legno per lavorarli, bottiglie di vino italiano e francese (tra gli altri il mio amato prosecco da Treviso), prodotti di design, e tanto altro. I prodotti in lana vengono dalla filanda di famiglia Hjelholts Uldspinderi fondata nel 1878 che si trova nell'isola di Fiona e possiede ben 500 pecore. La maggior parte di queste sono incroci tra pecore Gotland e pecore Texel (dall'isola olandese Texel) oppure tra pecore Gotland e pecore inglesi Leicester. Di oggetti di design ce ne sono vari, dai piccoli e colorati quadernini per prendere appunti di Viking, agli orologi in legno di Vejrhøj, alle sedie Acapulco di OK Design, alle stilose lettere in legno dell'architetto Lotte Nørregaard.

Lettere in legno by Lotte Nørregaard.
Anche se non è made by Danes, non posso non menzionare anche il simpaticissimo sgabello in legno WOW STOOL con cuscino di lana incorporato realizzato dalla norvegese Aud Julie Befring per l'azienda svedese Aveva.

WOW STOOL, foto presa da www.audjulie.com.


Per chi vive a Copenaghen e per chi si fermerà in città per più di qualche giorno, può essere interessante sapere che Wool, Wine & Danish Design organizza anche piccoli eventi come degustazioni di vino e lezioni per imparare a lavorare a maglia.

Un altro negozio in cui trovare oggetti di design è KITUB, nome inventato guardando la parola “butik” (che in danese significa “negozio”) allo specchio. E' un negozio piccolo e molto accogliente e si trova in Classensgade 10. All'interno si possono ammirare soprattutto oggetti di designer danesi. A me hanno affascinato in particolar modo i cucchiai e i vasi in ceramica di Louise Reimer, le curiose spazzole fatte a mano di Blindes Arbejde, e le ciotole in ceramica di Kristina Vidersbøll. La proprietaria del negozio è molto attiva in pinterest, quindi se volete esplorare tutti i prodottti disponibili, vi consiglio di seguire il negozio lì!

 Cucchiai e vasi in ceramica di Louise Reimer.

 Spazzole fatte a mano di Blindes Arbejde e Ciotole in ceramica di Kristina Vidersbøll.


Al numero 55 B, in Østerbrogade si trova la casetta felice di RAMBOW, un altro negozio fitto di realizzazioni meravigliose di design danese, ma anche francese. Tra le cose che più hanno attirato la mia attenzione, voglio nominare i grandi e dolci biglietti di auguri/congratulazioni di Stine Illum, ma il negozio è un santuario per i fanatici dei porta candele. Ce ne sono a bizzeffe: dai semplici ma funzionali vassoi porta candele di The Oak Men; a quelli particolari di Lærke Langballe con inserti fauneschi; ai vasetti artistici di Circusclay dai colori pastello. Dopo questo shopping, avrete sicuramente raggiunto il livello idoneo di hygge per la vostra casa. Hygge è un concetto che appartiene alla cultura danese dell'accoglienza, della bella atmosfera, dell'intimità e ai danesi piace tanto realizzarlo disponendo candele ovunque in giro per la casa, con appositi porta candele. Se così farete anche voi, state sicuri che la vostra sarà una hyggelig hjem come si deve!

RAMBOW


Non so voi, ma io impazzisco per la carta, i nastrini, gli adesivi – e chi più ne ha più ne metta – per l'impacchettamento e la decorazione. Ho trovato un negozio che fa proprio al caso mio. Si chiama Ziestha and Me ed è gestito dalla designer e stilista Anja. Questo negozio oltre a focalizzarsi sul design di interni, è un'isola felice per i bambini: ci sono infatti un sacco di giocattoli e vestiti carinissimi per loro! Non avendo ancora bambini, io ci ho speso decine di minuti per scegliere gli adesivi e le bustine di carta migliori da portare a casa. Quando entro in questi negozi torno un po' bambina e repentinamente sopraggiunge in me il ricordo di quando puntualmente andavo a fare la spesa in cartoleria con la mamma. Adoravo l'odore delle matite appuntite, delle nuovo gomme da cancellare, degli astucci appena scartati. C'era – e c'è ancora – un negozio nella città dove sono nata, Treviso, dove questi odori si moltiplicavano all'ennesima potenza. In questo posto mi perdevo a scegliere gli adesivi da comprare per decorare le lettere alle amichette e a Babbo Natale. Sono sicura di averne ancora qualcuno in qualche cassetto della mia camera in Italia visto che dopo averli comprati, mi dispiaceva usarli per quanto erano teneri! La passione per questi dettagli permane tanto che, dopo quindici anni, mi trovo ancora a comprare cuoricini e stelline da incollare su bustine e pacchetti! Il negozio si trova in Nordre Frihavnsgade 86 e merita davvero una visita.

Adesivi da Ziestha and Me


In un quartiere elegante come Østerbro non può non mancare un negozio di solo ceramiche. In Willemoesgade 13, nel negozio–laboratorio WAUW design, Sussi realizza con le sue mani prodotti raffinati in vetro e ceramica. Sussi prende ispirazione dalla vita di tutti giorni, dai rumori che sente per la strada, e dai viaggi che intraprende. Tra gli altri, voglio menzionare il goloso porta cioccolatini/biscotti; la collezione di tazzine Carnevale; e la collezione Colazione con apposito vassoio in legno.

 A sinistra: collezione Carnevale. A destra: porta cioccolatini. 


Collezione Colazione.
















Infine, vi propongo l'indirizzo Østerbrogade 70, dove si trova niente di meno che Normann Copenhagen. Il marchio è stato iniziato da Poul Madsen e Jan Andersen nel 1999. Questo negozio, che pare allungarsi all'infinito – copre in effetti una superficie di 1700 m2 – è semplicemente un paradiso per gli occhi. La disposizione dei mobili di design e degli scaffali con i prodotti in vendita crea uno spazio armonioso e famigliare. Entrare in questo negozio è una cura cromoterapica: l'occhio viene infatti immediatamente colpito dai colori sia sgargianti che pastello dell'ambiente e la mente si sente rilassata e stimolata allo stesso tempo. Normann Copenhagen è un brand ormai consolidato e ben riconoscibile per il suo stile. Dalle sedie, all'abbigliamento per bambini; dalla cancelleria, alle scarpe da donna, da Normann Copenhagen troverete di sicuro qualcosa per voi o per la vostra casa.

Normann Copenhagen.


Per oggi è tutto, ci vediamo a giugno con il prossimo articolo su La Copenaghen del Design. Parleremo sempre di negozi di design, ma esplorando un altro quartiere della capitale danese! Chi di voi è interessato alla città e vuole saperne di più, anche a proposito di altri temi, non esiti a dare un'occhiata al mio blog www.aspassoconelena.com. Di seguito trovate i link ai negozi, ai marchi e ai designer proposti in questo articolo.
A presto!

Elena

Negozi

EM HJELHOLT – Wool, Wine & Danish Design www.hjelholt.dk
Ziestha and Me www.ziestha.dk
Normann Copenhagen www.normann-copenhagen.com


Marchi e designer

OK Design www.okdesign.dk
Vejrhøj www.vejrhoj.com
Aud Julie Befring www.audjulie.com
Louise Reimer www.louisereimer.com
Blindes Arbejde www.blindesarbejde.dk
Kristina Vidersbøll www.vildersboll.dk
Stine Illum www.stineillum.dk
The Oak Men www.theoakmen.com
Lærke Langballe www.laerkelangballe.dk
Circusclay www.circusclay.dk


Share:

18.5.16

A spasso con Elena: la Copenaghen del design

Buondì cari amici, oggi ho il piacere di annunciarvi una rubrica tutta nuova, dedicata ad un binomio che tutti gli appassionati di interni sicuramente apprezzeranno: Copenaghen + design!
Ebbene si, grazie ad Elena, che vive nella capitale nordica del design e lavora come guida turistica, potrete conoscere questa meravigliosa città e scoprire tutte le meraviglie che custodisce.
Elena ci accompagnerà nella Copenaghen del design, e non solo; per farvi un'idea visitate il suo blog "A spasso con Elena" e cominciate a viaggiare, in attesa del primo post. Intanto comincio con presentarvi Elena, che vi racconterà come è nata la nostra collaborazione e vi darà un appetitoso anticipo dei posticini in cui ci accompagnerà. Sono certa che dopo aver letto un paio di articoli qualcuno di voi prenoterà un volo per questa bellissima città....


Castello neo-rinascimentale Rosenborg - Copenaghen

ELENA
Quando ho scoperto il blog di Cinzia, grazie ad un amico che abbiamo in comune, mi sono subito follemente innamorata del suo stile. Apprezzo le foto che sono scelte accuratamente una ad una, nonché i temi che Cinzia tratta nei suoi articoli. In La Gatta sul Tetto ho ritrovato quello stile un po' nordico, che ben conosco, giacché vivo in Danimarca da quattro anni. Mi ci sono trasferita per amore–studio–lavoro a inizio 2013 e ancora qui vivo...come sempre la vita ci sorprende! L'inizio in terra scandinava non è stato affatto facile, anzi, dopo i primi mesi già non vedevo l'ora di tornare in Italia. Sarà perché le tante ore di buio di inverno mi deprimevano, sarà perché non riuscivo a capire nulla quando i danesi parlavano tra di loro, sarà perché stavo scrivendo la mia tesi specialistica, che è di per sé un evento importante e fonte di tensione e ansia, a prescindere dal luogo in cui uno si trova. A conferma il fatto che dopo aver difeso la tesi ed esser tornata dall'Italia, la mia vita al nord è totalmente cambiata e ho iniziato ad amare profondamente il paese in cui avevo deciso, insieme al mio ragazzo, di vivere. Una delle mie missioni è di far amare Copenaghen anche a voi altri, a voi che non la conoscete, a voi che ci siete già stati tante volte, a voi che non ci siete mai stati, a voi che state aspettando il momento giusto per prenotare il volo, a voi che ci vivete!

casa-museo di Finn Juhl, a Ordrup


La collaborazione tra me e Cinzia nasce dalla passione comune per il design di interni. Cinzia è una professionista e una vera e propria appassionata, visto che addirittura crea oggetti fai da te e vi offre buonissimi consigli per rinnovare un vecchio abat-jour in poche mosse, organizzare la stanza da letto in modo da renderla più luminosa, e via dicendo. Io, invece, mi limito ad osservare e a prendere ispirazione, per il momento. Ho da poco cambiato casa e sto aspettando il giorno epifanico per sistemare ogni stanza. Nel frattempo leggo i post di Cinzia che mi sono sicuramente di aiuto! Osservo il design di interni nelle case, nei negozi, nei musei, e ne rimango sempre affascinata. Il mio lavoro come guida turistica mi porta spesso a stare in contatto con l'opera di designer danesi che hanno segnato la storia del design in Danimarca e internazionalmente. E' il caso per esempio delle poltrone firmate Arne Jacobsen, delle lampade di Poul Henningsen, e delle sedie dai colori sgargianti progettate da Verner Panton. Oltre a questi grandi nomi, a Copenaghen c'è una grande rosa di giovani designer, le cui creazioni si possono comprare in giro per la città, nei negozi più di tendenza nelle vie centrali dello shopping, oppure in quelli negli angoli più nascosti.

Ziestha

Abbiamo deciso così che nei prossimi articoli vi racconterò de La Copenaghen del design! Vi farò scoprire infatti, articolo dopo articolo, la bellezza di questa città, raccontandovi dei suoi tanti quartieri. Da Østerbro a Vesterbro; da Nørrebro a Frederiksberg: ognuno è unico nel suo rendere Copenaghen una città meravigliosa. E vi darò consigli su quali negozi visitare in oguno di questi quartieri, cosicché sarete preparatissimi nel caso di un futuro soggiorno a Copenaghen. Vi mostrerò il design delle idee regalo, dei soprammobili, dell'arredamento di interni, e delle opere fatte a mano di artisti locali. 
Non vedo l'ora di iniziare a ricevere commenti e idee da parte vostra! Non mi resta che ringraziare pubblicamente Cinzia per l'opportunità concessami e augurare a tutti voi una buona lettura!

A prestissimo,
Elena 
Share:
© La gatta sul tetto. Interior design blog | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig