29.1.16

Slow Tourism a Cortina


Cortina d’Ampezzo cela diverse sorprese sul fronte dello Slow Tourism. Al di là delle attrattive più popolari, la Regina delle Dolomiti offre una buona gamma di spunti per staccare la spina e concedersi un meritato relax a contatto con una natura incontaminata. E se stare con il naso all’insù è uno dei modi migliori per alleggerire il fardello della quotidianità, Cortina, con le sue vedute panoramiche e i suoi cieli limpidi, è sempre un meraviglioso toccasana per dimenticare lo stress. Tra le opzioni più interessanti su questo versante, spiccano due originali proposte escursionistiche a tema. 



Night Hiking
Camminare al chiaro di luna, avvolti dal silenzio di una natura assopita e protetti da un manto di stelle talmente brillante da sembrare irreale: è ciò che offrono le proposte di trekking notturno del comune veneto. Si tratta di percorsi brevi e agevoli, diretti da esperte guide alpine che, su richiesta, accompagnano i visitatori presso i caratteristici rifugi locali, dove è possibile degustare le migliori di prelibatezze della gastronomia veneta. Nella stagione invernale, ovviamente, non possono poi mancare le ciaspolate in notturna.


Share:

27.1.16

I tesori dell'Ile-de-France: Chantilly e il suo castello


La regione dell’Ile-de-France è la meta ideale per chi vuole scoprire uno degli scrigni più preziosi del patrimonio storico e culturale francese. Incastonati nei paesaggi che fecero da musa ai più grandi pittori impressionisti, vi sono numerosi siti culturali, pronti ad accogliere i visitatori con monumenti di incommensurabile valore e storie avvincenti.
Chantilly è indubbiamente una delle mete più interessanti. 

Source: www.domainedechantilly.com

Non per l'omonima crema che, in realtà, ha ben poco da spartire con la località, ma per la presenza di uno dei maggiori poli culturali d'Europa. Si tratta dello Château de Chantilly, uno dei più suggestivi castelli presenti sul suolo francese. La costruzione, risalente al XIV secolo, sorge nel cuore di un parco dall'estetica di forte impatto, fatto di un dolce alternarsi di oasi verdi, canali e laghetti artificiali, a loro volta incorniciati da un'elegante distesa boschiva. In questo scenario, la struttura cattura l'attenzione con la sua estetica dal gusto medievale, caratterizzata da elementi architettonici in stile gotico e un gran numero di sculture. 
All'interno, gli ambienti si dividono fra i Grandi Appartamenti, contraddistinti dagli sfarzosi stilemi decorativi tipici del Rococò, e i Piccoli Appartamenti, dallo stile più sobrio e moderno. 


Share:

21.1.16

Il mio nuovo angolo ufficio in stile anni '50


Buondì cari amici! Oggi vi mostro il mio nuovo angolo ufficio. Giusto un anno fa pubblicai un post su come attrezzare un piccolo ufficio in casa (clic), un argomento di attualità visto che il telelavoro è ormai una realtà molto diffusa.
Purtroppo non ho una stanza in più da dedicare all'ufficio, così ho attrezzato un angolo del salotto per lavorare. A Natale mi sono fatta un regalo e ho rinnovato questo angolo, passando da un coordinato tavolo-sedia degli anni '40, decisamente scomodo, a un insieme in stile vintage anni '50 più funzionale.





Premetto che ho comprato tutto via internet e che non ho avuto problemi sia per i tempi di consegna che per lo stato della merce.
Su un sito francese (clic)  ho scelto la comoda sedia DAW di Charles Eames con la scocca in polipropilene e piedi in legno e acciaio, perfetta per chi passa molte ore seduto! Queste sedie sono disponibili in moltissimi colori: io ho scelto un grigio-azzurro per armonizzare la sedia con i cassetti della nuova scrivania.




Share:

14.1.16

PANTONE colors of the year 2016: sarà un anno pastello


Ben ritrovati cari amici. E' iniziato il 2016 e come tutti gli anni, per riprendere il filo, mi piace cominciare con un post sul colore che azienda americana PANTONE, che si occupa di catalogare e classificare i colori per la grafica, la moda, il design, ha scelto come rappresentativo per l'anno in corso.
Intanto c'è una novità: i colori scelti sono due, il Rose Quartz e Serenity, presentati in abbinamento tra loro. Entrambi sono colori dalla tonalità pastello, molto diversi da quelli scelti negli ultimi anni, più decisi e intensi. 


"Abbinati tra loro, Serenity and Rose Quartz creano un equilibrio perfetto tra il caldo abbraccio del rosa e il più freddo e tranquillo azzurro, dando sensazioni di benessere, ordine e pace", spiega Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute.
“Volevamo la compassione, un sentimento che oggi molte persone stanno cercando. I consumatori, in questo momento, hanno bisogno di distrazione e benessere come antidoti allo stress. Dunque sono benvenuti quei colori che psicologicamente soddisfano il desiderio di sicurezza e rassicurazione. Leggero ed etereo, come il cielo blu sopra di noi, Serenity conforta con un effetto calmante, ispirando sentimenti di riposo e relax in questi tempi turbolenti. Rose Quartz è un tono suadente ma delicato che esprime la compassione e un senso di compostezza”.

Credits PANTONE instagram
Devo ammettere che questa combinazione mi piace molto. Nel campo dell'arredamento e dei complementi di arreso la trovo adatta sia per interni in stile design anni '60 che in stile shabby chic.


 

E voi cosa ne pensate? 


Qui il colore PANTONE 2015 (clic) e 2014 (clic).

A presto,

Cinzia


Share:
© La gatta sul tetto. Interior design blog | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig