3.6.16

icone del design: la sedia Acapulco


Un po' come succede per certi pezzi musicali che diventano i "tormentoni" di una stagione, anche alcuni pezzi di design si trovano alla ribalta di tutte le pubblicazioni di arredamento per un certo periodo; capita così di avvistare i pezzi in questione nella maggior parte delle fotografie d'interni pubblicate sul cartaceo o sul web. Si tratta sicuramente di strategie di marketing molto efficaci, fatto sta che tali pezzi divengono vere e proprie icone.
E' un momento d'oro per le sedie, se pensate al revival delle EAMES, per fare un esempio. Nel 2016, seguendo il trend che vuole l'America del sud protagonista (dal torrido Messico alle giungle brasiliane) accanto al revival anni '70, la sedia Acapulco sta cavalcando l'onda alla grande. Non posso fare a meno di ricordare le sedie da giardino a casa dei miei nonni, fatte di strisce di plastica che mi divertivo a percorrere con le dita.

Made in Design

La Acapulco Chair ha una storia interessante: nasce in Messico nel 1950 quando questa località era uno dei luoghi preferiti delle star di Hollywood e dal jet set americano. Non si conosce il nome del creatore, e questo ha fatto nascere delle leggende, come quella sul turista francese che si inventò una seduta adatta al torrido clima messicano: ispirandosi alle amache tessute dagli indigeni, il misterioso designer avvolse dei cavi di PVC flessibili attorno ad una struttura in ferro. La separazione dei raggi di PVC permette la circolazione dell'aria, riducendo il calore, mentre la forma a conca contribuisce a rendere la seduta comoda e confortevole.

hotel San Giorgio Mykonos

La Acapulco fu fabbricata da vari laboratori artigianali in Messico per qualche decennio, scomparendo poco a poco dal mercato. Anche per questo thecommonproject, un collettivo di designers dislocati per il mondo, (Barcellona, Los Angeles e Città del Messico) ha deciso di renderla nuovamente disponibile sul mercato: la vecchia-nuova Acapulco è realizzata con struttura in acciaio e corde  di PVC riciclato, reso più forte e resistente ad agenti esterni dal filtro UV e disponibile in molti colori, più la versione baby.

Marie Claire Maison                                                               Der Kleine Salon

La sedia Acapulco è perfetta per gli esterni, ma si adatta anche agli interni, integrandosi con eleganza in tutti gli stili di arredo, dando un tocco di colore e di scanzonata allegria.

Factory Chic

The Socialite Family

Lolita


A presto!



Cinzia





Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig