14.9.15

Tutorial: decorare un tavolo di metallo da esterno


Buondì cari amici! Oggi vi propongo un tutorial per decorare un tavolo di metallo da esterno. Da molto tempo mi ero stancata del mio vecchio tavolo, con il suo "bel" color blu elettrico e le parti intaccate dalla ruggine. Prima di procedere ho pensato a molte soluzioni: strisce, losanghe, scritte...alla fine ho optato per lo stile marinaro e, vista la forma del tavolo, tondo con un foro centrale, ho scelto di decorarlo con una bella rosa dei venti.






Essendo un tavolo di metallo da esterni, è facilmente attaccabile dalla ruggine e la vernice può staccarsi facilmente. Per questo è necessario utilizzare una vernice specifica per metalli e antiruggine, e rifinire le superfici con una vernice protettiva trasparente.
Se anche voi avete un tavolo simile e volete decorarlo, ecco come procedere.
Occorrente:


Per prima cosa pulite bene il tavolo con acqua e ammoniaca, proteggendovi le mani con guanti di gomma, all'aperto o in locale ben aerato.
Proteggete il pavimento con un telo di plastica. Dipingete il tavolo, cominciando dalle gambe (potete capovolgerlo se vi trovate meglio), utilizzando una vernice specifica per metalli che contenga un prodotto antiruggine. In alternativa dovete stendere un classico prodotto antiruggine prima di passare la vernice.
Stendete diverse mani, fino a quando lo strato risulterà omogeneo, usando un pennello di buona qualità, che sia morbido e non perda i peli, oppure un rullo. Lasciate asciugare bene tra una mano e l'altra.
Ora potete dedicarvi alla decorazione del top. Procuratevi una fotocopia (fatta con fotocopiatrice laser) di una rosa dei venti che abbia le dimensioni adeguate al vostro tavolo. Se vi piace quella che ho creato, potete scaricare i vari pezzi. Importante: le lettere devono essere specchiate!
Scarica la Rosa dei Venti. Ricordati di non stamparla con una stampante a getto d'inchiostro, solo con stampante laser.
Io ho utilizzato il gel per trasferimento immagini Decora Facile. Se invece siete bravissimi con i pennelli, potete dipingere voi la Rosa e le lettere, dopo aver trasferito le tracce con carta copiativa sul top del tavolo. 


Prima di trasferire l'immagine dovete disegnare dei riferimenti per posizionare le varie parti della rosa dei venti in modo corretto. Utilizzando una riga e una squadra isoscele (45°) tracciate i due assi perpendicolari e i due assi a 45° partendo dal centro del tavolo. 
Ora ritagliate i bracci della rosa con il taglierino, appoggiandovi su una superficie antitaglio e utilizzando una riga metallica come guida. Ritagliate le lettere con una forbice.
Ora procedete al trasferimento: partite dai bracci rossi (quelli più corti). Posizionateli con la parte stampata contro la superficie del tavolo e lungo gli assi che avete tracciato e formate una croce. Dopo aver steso il gel seguendo le istruzioni allegate alla confezione, fissate i bracci, pressando bene per evitare bolle. Passate 24 ore, inumidite leggermente la carta e cominciate a rimuoverla con delicatezza, prima con una spugna e poi con le dita.
Ora potete procedere con i bracci più lunghi e poi, allo stesso modo con il cerchio centrale. Concludete con le quattro lettere dei punti cardinali alle estremità dei bracci lunghi.
Se volete velocizzare il procedimento e trasferire la Rosa dei Venti in una volta sola, componetela assemblando i vari pezzi, unendoli con nastro adesivo sul retro. La mia Rosa è molto grande e non è stato possibile fotocopiarla sui formati comuni delle fotocopie: potete anche scegliere una rosa più piccola che entri in un foglio A3.


Ora che il lavoro è finito, potete passare la vernice protettiva trasparente da esterni, così il vostro tavolino resisterà alle macchie e alle intemperie per molto tempo.



Non mi resta che augurarvi buon lavoro!

A presto!

Cinzia

Share:
© La gatta sul tetto. Interior design blog | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig