{2 italiane in Francia} La Tarte Tropézienne, un viaggio in paradiso….

Buondì cari amici! Eccoci tornate con la rubrica Due Italiane in Francia. Qualche mese fa ho suggerito a Paola di provare a fare la regina delle torte della Costa Azzurra, la Tarte Tropézienne. Io non sono un’amante dei dolci, ma questa torta….Per me assaggiarla è come fare un viaggio in paradiso.

Ora Paola ha trovato il “mezzo” e il “movente” per prepararla e io sono felicissima di condividere con voi questa leccornia, dalla storia affascinante…pensate agli anni ’50, alla vita dolce e spensierata a Saint-Tropez, a Brigitte Bardot che avrebbe “battezzato” il dolce di cui andava ghiotta…

{Foto di Paola Squillaci}

Guardate quanto è bella…Brava Paola! Ora lascio la parola a lei:

Paola

1. Se vi arriva a casa la rivista francese di pasticceria più blasonata del momento, voi che fate?

Io la sfoglio.

2. Se dentro la rivista trovate la ricetta passo passo della famosissima e segretissima tarte tropezienne, voi che fate?

Io la leggo.

3. Se oggi, proprio oggi, è il compleanno di vostro marito e fra un paio di mesi sarà il turno del vostro cucciolo, voi che fate?

Io preparo una torta. E visti i punti 1. e 2. preparo una tarte tropezienne di prova, così mi esercito in vista del compleanno del piccoletto.

Basta non dirlo che è una torta di prova, e tutto andrà benissimo.

Basta non dirlo che è una torta di prova, e allo scattare della mezzanotte sarà spazzolata via in un batter d’occhio.

Buona la brioche, buona la bagna all’arancio, buona la crema di farcitura. Sulla rivista del punto 1. c’è scritto “Idéal pour les grandes tablées de l’été”, per cui… se questa estate avete in programma una grande tavolata, venite a prendervene la ricetta, vi aspetto: http://www.diariodicucina.it/tarte-tropezienne/

Cinzia e Paola vi salutano e vi danno appuntamento al prossimo post!

Leave a Reply

13 Comments

  1. 09/07/2014 / 7:23

    Che bella! Che sia come un viaggio in paradiso non ho dubbi, si vede da quanto è soffice!
    Buona giornata

    • 10/07/2014 / 13:56

      Bellissima, adatta a donne incinta e bambini: sarà la torta di compleanno di mio figlio 😀

  2. 09/07/2014 / 8:18

    Gnammm per una golosa come me…goduria!
    Baci
    Mari

    • 10/07/2014 / 13:55

      Questa torta ha solo un difetto: bisogna raddoppiare le dosi!!!! 😛

  3. 10/07/2014 / 9:55

    Hmmm, non mi fido della ricetta. Devo assolutamenta andare in una pasticceria di Saint Tropez ad assaggiare l'originale. Magari ci vado la settimana prossima e poi vi dirò! 😉

    Ciao ragazze, buon luglio!

    • 10/07/2014 / 13:41

      ciao Nik buone vacanze, spero che il tempo si sistemi anche qui in Cote d'azur!!
      Anch'io andrò a visitarla ma aspetto che ripartano tutti i turisti 😛

    • 10/07/2014 / 13:52

      Giustissimo! Prova quella della pasticceria così mi dirai se la ricetta è buona. Secondo me la marcia in più è la bagna ai giorni d'arancio 😛

  4. 10/07/2014 / 19:51

    Certo che anche tu Cinzia…..con la cerniera che mi fa sbordare il lardo mi metti sta ricetta da urlo……che faccio? Ok, ok….tolgo la cerniera e metto l'elastico e "me magno sta bontà". Un bacioneeeeee. Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *