{2 italiane in Francia} Roquebrune Cap Martin: tra mare e cielo

Buon venerdì! Oggi per la rubrica {Due italiane in Francia} vi porto in un villaggio molto suggestivo, sospeso tra il mare e il cielo: Roquebrune Cap Martin

Situato tra Mentone e Montecarlo, questo villaggio vanta una storia antica:  abbarbicato sui monti che si gettano a perpendicolo nelle acque turchesi della Costa Azzurra, si sviluppa attorno al castello con il suo impianto urbanistico tipicamente medievale.

Il maniero fu fondato poco prima dell’anno mille dai conti di Ventimiglia, sulla strada romana che collegava l’Italia con la Provenza.  Roquebrune, o Roccabruna come si chiamava allora, divenne possedimento dei Grimaldi (gli attuali principi di Monaco) e fu letteralmente acquistato dalla Francia per quattro milioni di franchi nel 1861!

La caratteristica straordinaria di questo “village perché” (villaggio arrampicato) è la magnifica vista che si gode da molti angoli, soprattutto dalle torri del castello: i monti che lo sovrastano e lo specchio cristallino del mare fanno occhiolino ovunque si posi lo sguardo. Il Principato di Monaco e i grattacieli di Montecarlo sono a portata di teleobiettivo. La sensazione è di poter toccare il cielo o il mare semplicemente allungando la mano…

Un villaggio pittoresco, come direbbero gli inglesi, ricco di angoli deliziosi e suggestivi

Le coin  gourmand 

Roquebrune è geograficamente situato nelle Alpi Marittime: qui la cucina del territorio è assimilabile a quella ligure e piemontese delle valli cuneesi. I piatti tipici della regione sono la soupe au pistou (zuppa al pesto), i ravioli, la socca (farinata di ceci) i gnocchi di patate, la tapenade (pasta d’olive), la polenta. Magari prossimamente Paola ci presenterà una di queste ricette.

Uno dei prodotti principali è la castagna, e a novembre, in concomitanza con la presentazione del vino novello (Beaujolais nouveau), tutta la regione, Roquebrune compresa, festeggia la raccolta con feste e sagre. 

per info, QUI il sito ufficiale della città

Auguro a tutti un buon fine settimana

Leave a Reply

12 Comments

  1. 11/04/2014 / 8:09

    Ciao Cinzia….un luogo davvero splendido! …se avete bisogno di una terza italiana vi raggiungo! un abbrraccio, elisabetta

  2. 11/04/2014 / 8:28

    Cara Cinzia adoro visitare borghi come questo e le tue immagini mi trasportano in un lugo davvero magico ed incantato e la descrizione di questi piatti appetitosi è un valore aggiunto davvero stuzzicante. Domenica ho un bel programma di visite il Giardino di Ninfa e Sermoneta chissà se riuscirò a fare delle foto altrettanto belle, un abbraccio.

    • 11/04/2014 / 14:46

      ciao Silvia, dev'essere bellissimo..giardini, villaggi, tra Italia e Francia abbiamo i luoghi più belli al mondo!
      Aspetto il tuo reportage 😉
      baci

  3. 11/04/2014 / 9:59

    Bellissimo! Ho tanta voglia di tornare in questi posti meravigliosi
    Buon weekend
    Isabel

  4. 11/04/2014 / 12:17

    Cinzia, che combinazione! Proprio questa mattina stavo preparando un post su Eze Village, che ho visitato domenica scorsa, e ho visto il tuo su Roquebrune, così ho pensato di rimandare la pubblicazione… I due villaggi oltre che vicini, sono simili e anche se le mie foto non sono belle come le tue non mi sembrava carino pubblicare un post quasi uguale lo stesso giorno…mi hai fregato sul tempo, ahah! 🙂
    Buon fine settimana
    Silvia

    • 11/04/2014 / 14:44

      eheheheh…pazzesco, eravamo proprio vicinissime! Anche Eze è meraviglioso, mi chiedo sempre come sarebbe pernottare una notte alla Chevre d'or 😀
      Allora vedrò presto il tuo post, sono curiosa. Buon fine settimana anche a te

  5. 11/04/2014 / 13:30

    Mamma che meraviglia! Il mio paradiso ideale, altro che spiaggia tropicale!!!
    Buon week end!
    Federica

  6. 12/04/2014 / 8:08

    Io ci metterei radici in un borgo come questo, li adoro letteralmente. Ma che posti Cinzia, ma che paradiso! E adesso mi tocca uscire e vedere quattro rospi ……si fa cambio? Ah ah ah……Un abbraccio cara Cinzia e grazie per portarmi in gita, anche se solo virtualmente, è già qualcosa per me!!! Paola

  7. 15/04/2014 / 12:26

    Che bellezza di posto! E le foto sono fatte magistralmente!
    Grazie per avermici portato con virtualmente…almeno per ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *