25.4.14

{2 italiane in Francia} La ricetta della vera brioche francese



Buon venerdì cari amici. Oggi per la rubrica Due italiane in Francia Paola vi svela il segreto per preparare una buona brioche francese, passo passo con tutorial fotografico: impossibile non provarci!




Paola:

In Francia la giornata comincia bene: croissant, brioche o tartine di pane con burro e marmellata non possono mancare. C'è sempre una boulangerie (un ibrido tra il forno, la pasticceria e il bar) a meno di 10 passi da dove vivi. Chi ha tempo, scende praticamente in pantofole a prendere due croissant o un trancio di brioche per mangiarsele tranquillo sul tavolo in cucina mentre legge le notizie sull'i-pad e sorseggia un buon caffè casalingo. Chi è un po' più di fretta mangia seduto al tavolino della boulangerie e si fa servire del pessimo caffè francese fatto dal fornaio. Chi va ancora più di fretta, si fa incartare il trancio di brioche e se lo mangia davanti allo schermo del computer in ufficio mentre sorseggia il caffè del distributore automatico. Dei croissant vi ho già parlato, in questo post voglio parlarvi dell'altro protagonista della colazione francese: la brioche. Che lo preferiate con la marmellata, con il burro o "nature", la brioche francese per essere di buona qualità deve avere le fibre allungate e la crosticina dorata e fragrante. All'inizio pensavo che fosse impossibile, ma poi ho trovato la ricetta giusta. 

Chi, tra di voi, questo weekend vuole fare una colazione alla francese con brioche e marmellata deve solo seguire il link per la ricetta passo passo: http://www.diariodicucina.it/brioche-francese/




Io e Paola vi auguriamo buon fine settimana!



Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig