26.7.13

Nel cuore dell'estate: styling tra il grano


Nel cuore dell'estate, arriva il momento della mietitura del grano, segnato dalla presenza delle moderne balle che sostituiscono i tradizionali covoni
....
chissà come li avrebbe dipinti Monet?
....
Io e Mari aspettavamo da giorni il momento giusto per immortalarli, prima che gli agricoltori li raccogliessero: abbiamo scelto un bel campo nel mio nuovo paesello e ci siamo divertite a creare un set. Quest'anno, per me, l'estate ha il colore del grano...Esercizi di styling 















Baci



Share:

15.7.13

Industrial e country chic: gli ultimi arrivi da Shab


Buon lunedì cara amici! Oggi vi propongo una selezione degli ultimi arrivi da Shab, il negozio on line per gli appassionati di oggettistica in stile shabby, country e industrial chic.
Come sempre la scelta è stata difficile...gli oggetti sono tutti bellissimi  e rispecchiano il buon gusto di Elisabetta, sempre attenta alle tendenze del momento.
Questo è solo un piccolo assaggio: vi ricordo che potete visitare la pagina delle novità con un semplice click, e magari regalarvi o regalare una di queste meraviglie che daranno un tocco di originalità alla vostra casa.








A volte basta un piccolo particolare per arredare con gusto.
Per vedere tutti i prodotti e acquistare visita il sito ufficiale

Per rimanere aggiornato sulle novità di Shab seguilo su:






Buona settimana a tutti!





Share:

10.7.13

Crepuscolo in giardino




Da qualche giorno anche alla Magnolia è arrivata l'estate, e ora è finalmente piacevole restare all'aperto anche dopo cena. Il crepuscolo è il momento del giorno che preferisco, con la sua luce morbida e vellutata. 
In questo periodo idee e sogni si affollano nella mia mente, scontrandosi con i problemi pratici e con il fattore tempo, e a volte mi rendo conto di diventare impaziente. Per calmare l'ansia ho fatto un piccolo tour del giardino, ancora molto lontano da ciò che vorrei, per cogliere qualche particolare che mi allietasse la vista.
Ad esempio questo cancello arrugginito, che tutti vorrebbero ridipingere, mentre io mi limiterei a fermare la corrosione della ruggine con l'apposito prodotto lasciando la patina.



Le roselline hanno bisogno di essere liberate dalle erbacce, e la rete di recinzione mi piacerebbe sostituirla con una palizzata di legno bianca...



Ecco la mia magnolia e una parte della casa sullo sfondo: è una "cascinotta" tipica piemontese e risale almeno al 1880...per le persiane sogno un azzurro polvere, in stile provenzale.


I fiori della magnolia si chiudono al tramonto...




Il posacenere da giardino acquistato da Ambaradan




...infine le rose che mi danno più soddisfazione tra quelle che ho trovato in giardino; nessuno le ha curate per oltre un anno, e la maggior parte sono in uno stato pietoso. Spero di recuperarle, sfidando cocciniglie, pidocchi e mettendo alla prova il mio pollice non proprio verde!


Sono impaziente di mostrarvi altri angoli, ma temo che ci vorrà molta...pazienza

^_^

A presto!





Share:

3.7.13

Luoghi magici: Roccaverano e la sua Robiola


Domenica scorsa ho avuto il piacere di scoprire un altro luogo magico: negli ultimi tempi mi capita spesso. Confesso che conoscevo poco il Piemonte, eccettuata Torino, dove ho sempre avuto alcuni lontani parenti, e la zona attorno al lago Maggiore. Ora ho la possibilità di colmare questa lacuna, da piemontese acquisita.
Un'ottima occasione per passare una giornata in relax dopo le estenuanti fatiche del trasloco! Questo antico villaggio arroccato a 800 metri su una collina è Roccaverano (AT), nelle Langhe, famoso in tutto il mondo per il suo formaggio divino, la Robiola di Roccaverano dop, l'unico caprino italiano che può competere con i celebri chèvres francesi. 

Roccaverano Piedmont

Robiola Roccaverano Piedmont

Proprio domenica si teneva la "Fiera carrettesca ai sapori di robiola", un trionfo di sapori e prodotti tipici di questa terra generosa dove gli appassionati di buona cucina non hanno che l'imbarazzo della scelta. Tra l'altro ho notato la presenza di molti turisti stranieri, soprattutto olandesi e austriaci, e la cosa mi fa molto piacere. Ho anche incontrato un conoscente di Milano...incredibile coincidenza di luogo e tempo!






Chiudo con questa superba vista che si può godere dall'alto della torre: una distesa a perdita d'occhio di colline bellissime che evocano gli sfondi di certi quadri rinascimentali.
A presto!



Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig