4.11.13

Caminetti da sogno


Buon lunedì cari amici! Chi di voi non ha mai sognato di avere un caminetto?


In questo periodo dell'anno soprattutto, con il freddo, l'umidità e le giornate più corte, si sente la necessità di riscaldare l'ambiente, e non solo dal punto di vista termico: un bel fuoco acceso rende subito l'atmosfera più accogliente. Un tempo, per riscaldare le case il camino era, se non l'unico, il principale mezzo. Chi poteva permetterselo installava un camino in ogni stanza, mentre per la maggior parte delle persone il camino era collocato in cucina: qui la famiglia si riuniva,  dopo cena si restava accanto al fuoco per riscaldarsi, e si raccontavano storie.
Per installare un camino è necessaria una canna fumaria per convogliare il fumo della combustione.
Il camino può essere a camera aperta (Il focolare è aperto verso la stanza)  o chiusa (il focolare è contenuto in un monoblocco prefabbricato).
La parte del camino che può avere una valenza estetica è quella esterna: i piedritti, l'architrave e l'eventuale cappa. Questi possono essere in  mattoni, marmo, pietra o legno.
La mensola, poggiata sull'architrave, è solitamente utilizzata per  appoggiarvi oggetti vari e a Natale ospita suggestive decorazioni. A proposito delle tradizioni natalizie legate al camino, potete leggere
questo post molto interessante. Se il caminetto è sprovvisto di cappa esterna, la parete può essere decorata a piacere, solitamente con specchi o quadri.
Ecco una carrellata di caminetti per tutti i gusti, per sognare e ispirarsi.
















Credits: le foto provengono dal mio blog The basket of inspirations. Qui si può risalire alle fonti, dove possibile.

Vi invito anche a visitare la mia board di Pinterest sui camini, dove potrete trovare molte altre idee



Buon inizio settimana!












Share:
© La gatta sul tetto. Interior design blog | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig