9.5.12

Riciclo creativo: vassoi di carta decorati


Buondì care amiche! Avete presente i vassoi di carta per alimenti, quelli che arrivano a casa nostra insieme ai pasticcini, i ravioli e altre prelibatezze? E' da qualche settimana che, invece di gettarli nel bidone della carta, li tengo da parte, pensando che forse qualche ideuzza mi sarebbe venuta in testa.
E infatti... Complici una giornata tetra e il caso, che ha voluto che tali vassoietti fossero stipati accanto ai tovaglioli di carta,  si è materializzato un progetto di riciclo creativo.
Ho scelto i tovaglioli di Green Gate, Ikea e l'unico esemplare rimasto con stampati degli alci, che una mia amica mi aveva portato dalla Norvegia, decisamente il più elastico e resistente.



Il procedimento è molto semplice, ecco cosa occorre:

Per prima cosa va passata una mano di acrilico sul vassoio, da entrambe le parti, a pennello secco e senza esagerare con il colore: si tratta pur sempre di cartone...Lasciamo asciugare bene.
Nel frattempo separiamo lo strato stampato del tovagliolo da quelli sottostanti: ci troviamo con una specie di velina molto sottile.
Tagliamo il foglio secondo la misura del vassoio lasciando qualche centimetro di abbondanza da ogni lato, e lo appoggiamo sul vassoio.
A questo punto utilizziamo direttamente la vernice protettiva all'acqua, passandola con il pennello morbidissimo e con una lieve pressione, dal centro verso l'esterno.
Questo è il momento più delicato, visto che possono formarsi bolle o grinze: se capita, non insistiamo nel volerle appiattire, altrimenti il tovagliolo si può stappare.


Quando arriviamo ai bordi, passando il pennello di piatto e tirando delicatamente il lembo, il tovagliolo bagnato si strappa facilmente (vedi fig.4)
A questo punto lasciamo asciugare perfettamente.
Se ci sono delle grinze possiamo provare ad appiattirle con una stecca da cartonaggio o con una lieve passata di carta abrasiva fine.
Per completare il lavoro vanno passate in totale tre mani di vernice protettiva da entrambi i lati, dopo aver levigato la superficie con la carta abrasiva a ogni passaggio (la parte più noiosa).

***
Vi saluto e vi regalo una margherita, la prima della stagione...inaspettata e gioiosa fioritura sul mio balconcino


Un abbraccio
Cinzia


Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig