28.6.11

Viaggio in Inghilterra


Buon inizio settimana! Ormai le vacanze sono alle porte, l'estate è iniziata e la voglia di fare le valigie e partire è tanta. Nell'attesa ho sfogliato l'album dei viaggi e, anche per il fatto che la mia macchina fotografica è in riparazione, vi mostro qualche foto dei luoghi che mi sono rimasti nel cuore.
Oggi vi mostro l'Inghilterra: il viaggio risale all'agosto 2007. Le foto sono state scattate con la compattina da 4 megapixel.
Dopo una decina di giorni a Londra, intervallati da una escursione a Canterbury, abbiamo preso una macchina a noleggio e siamo partiti all'avventura.
Londra è bellissima e rispetto alla prima volta in cui la vidi, da ragazzina, è molto cambiata: mi è sembrata più pulita, più vivibile, con molti nuovi spazi da vivere all'aperto, nuovi palazzi dall'architettura avveniristica e tantissimi giovani.





.



Dopo il soggiorno londinese, finalmente l'agognata campagna inglese! La meta finale era  la Cornovaglia. Abbiamo fatto alcune soste, attraverso diverse contee dell'Inghilterra sud occidentale, dormendo in romantici cottage o in graziose camere affittate da gentili signore.
Salisbury, con la sua splendida cattedrale,  è un'ottima base per vistare la zona dei megaliti, come Stonehenge o Avebury, o per spingersi fino alla costa e avventurarsi sull'isola di Whigt.
La campagna è splendida e nei villaggi sembra che il tempo si sia fermato. Le strade sono strette, affiancate da muretti in pietra e immerse in un verde a perdita d'occhio, dove ogni tanto spuntano splendide casette in pietra con tettuccio spiovente.







Proseguendo il viaggio, ci siamo fermati nella contea del Devon, bagnata a nord dal canale di Bristol e a sud da quello della Manica, con al centro il parco nazionale del Dartmoor.
Qui la luce cambia continuamente, grazie a un cielo variabile e imprevedibile nel quale le nuvole si rincorrono velocemente...è il mio clima preferito e stavo d'incanto.





Infine siamo giunti in Cornovaglia, la regione  meno abitata e più selvaggia dell’Inghilterra, dai paesaggi e dal clima straordinario.
Sferzata dal vento a nord, può vantare lungo la costa meridionale un microclima caldo e umido, che consente la crescita di una rigogliosa vegetazione: qui si trovano numerosi giardini botanici, alcuni addirittura con piante sub tropicali!
Scogliere scoscese, villaggi di pescatori e rovine di antichi manieri, cottage di pietra e fari che si stagliano contro un cielo sempre mutevole: per me è un sogno!



La delizia culinaria di questa regione è senza dubbio il Cream Tea, una merenda che fa la gioia di tutti i golosi. Il classico Tè inglese è accompagnato dagli Scones, un tipo di biscotti, marmellata di fragole o lamponi e la Clotted Cream, una crema simile alla panna che si ottiene dal latte lievemente salmastro e molto ricco delle mucche allevate nel Devon e Cornovaglia. Qui trovate la ricetta.

Spero che questo reportage vi sia piaciuto: per me è stato uno dei viaggi più belli, per le atmosfere romantiche e Country, per i paesaggi e la natura selvaggia e per le persone gentili e disponibili che abbiamo avuto la fortuna di incontrare.
A presto!
Cinzia
Share:
© La gatta sul tetto | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig