Featured Slider

I FAVOLOSI SALDI DI MAISONS DU MONDE!


Finalmente è arrivato il mese di luglio! Manca poco ormai alle agognate vacanze, ma prima di chiudere l’agenda e di spegnere il pc ci aspetta un altro appuntamento, quello con i saldi! Abbigliamento e calzature, naturalmente, ma riservate un po’ del vostro budget per l’arredamento e non perdetevi i favolosi saldi di Maisons du Monde!
Sconti fino al 70% su mobili, complementi di arredo, oggettistica e biancheria per la casa, una bella occasione per togliersi qualche sfizio e dare un tocco di freschezza alla vostra casa,
I saldi sono già cominciati e dureranno fino al 31 luglio, quindi vi consiglio di visitare subito il sito e di scegliere i prodotti che volete acquistare, magari direttamente on-line, prima che vadano fuori stock.
Intanto potete dare un’occhiata alle mie mood board per farvi un’idea di cosa vi piace e di cosa potrebbe servirvi. Cominciamo con lo stile provenzale, il vostro preferito. Una palette di bianchi, grigi e beige per uno stile allo stesso tempo elegante e informale, che non passerà mai di moda



1.Cassettone bianco ghiaccio in mango CASTILLE 
2. Fodera per sedia MARGAUX 
3. Vaso in vetro BERENICE 
4.Lampada da comodino OURSON 
5.Asciugamano COLLECTION C
6. Quadro in legno HAPPINESS
7.Secrétaire bambina LIBELLULE
8. Specchio CHLOÉ

Nella sezione junior trovate tante occasioni per i vostri bimbi: arredi, giochi, accessori. Adoro la culla in legno grigia decorata con stelline bianche, da abbinare al comodo guardaroba. Con pochi clic potete preparare una bellissima nursery se avete un bebè in arrivo!






1.Cuscino TEDDY
2.Guardaroba BEVERLY
3.Valigia MARIN 
4.Nuvola musicale COQUETTE 
5.Cubo giocattolo VICTORINE 
6.Culla SONGE 
7.Teatro di marionette PRINCESSE


Per gli amanti dei colori, non c’è che l’imbarazzo della scelta: turchese, corallo, verde acido, arancione, fucsia, azzurro…Abbinateli  in contrasto o in nuance, secondo le vostre preferenze, per creare degli angoli piacevoli e divertenti.  A me piace moltissimo lo sgabello in stile industriale, e a voi?



1. Sgabello JIM 
2.Applique flessibile SWING 
3. 4 cuscini HOME 
4.Mug da viaggio in porcellana PARIS CITIES 
5.Orologio di plastica arancione MARINA 
6.Poltrona da giardino in resina intrecciata DURBAN 
7.Piatto in porcellana COPENHAGEN 
8.Cassetto portatutto blu in metallo TONIC


Mi raccomando, i saldi finiscono il 31 luglio:  provate ad acquistare on line, è facile e veloce, inoltre vi risparmiate un viaggio a vuoto, nel caso i prodotti che cercate non siano più disponibili.
Buoni saldi a tutti!

Cinzia


Arredare con le tende


Arredare con le tende è possibile, le soluzioni sono tante ma tra tutte spiccano le tende a pacchetto, idee perfette per un appartamento ristrutturato o per un progetto d'arredo innovativo.
Servono idee glamour e ricercate per arredare con le tende gli spazi interni di abitazioni che necessitano di personalizzazione, i tendaggi non servono solo per abbellire ma anche per rendere personale un ambiente. Tra le tante opportunità di tende a pacchetto spiccano quelle del notissimo brand Brianzatende.



Un perfetto interior design deve utilizzare alcune strategie per rendere l'ambiente abitativo più consono a chi andrà ad abitarci ed allora privacy prima di tutto, comfort e sicurezza rafforzate dal  forte potere estetico delle tende a pacchetto, semplici e di impatto molto belle. Colore, tessuto e tipologia di una tenda possono non solo cambiare l'ombreggiatura di una stanza ma persino farne cambiare lo stile.
Le tende a pacchetto diventano un elemento d'arredo importante, colore, tipologia e tessuto possono essere capaci di cambiare completamente la stanza: un certo colore dà ombre differenti, può impattare in modo positivo o  negativo sull'arredo. E' bene prestare massima attenzione.
Lo stile deve essere rispettato sempre ed allora si deve puntare su colori tenui e non troppo importanti specie quando si tratta di posizionare le tende a pacchetto in una living room, altra cosa da osservare è il tipo di tessuto, quando si sceglie una tenda a pacchetto prediligere quello tecnico per ovvi motivi: facile da gestire e pulire e a lunga durata. Se invece si vuole dare un tocco classico allora è bene puntare su tendaggi eleganti e sobri, comunque di tessuto pesante alquanto tradizionali, magari da modificare per l'estate e per l'inverno.


Le tende a pacchetto oltre ad essere disponibili in soluzioni acquistabili già pronte si possono persino realizzare con un tocco magico di fantasia e tanta creatività.
La tenda a pacchetto diventa facile da confezionare, serve della stoffa, nemmeno troppa ma è necessario riuscire a montare tutto molto bene, un tipo di tenda simile si adatta a qualsiasi arredamento dal moderno al contemporaneo passando per il classico. 
Secondo l'ambiente si può optare per la tenda a pacchetto ideale, in un salotto o in uno studio tradizionale sicuramente è perfetta la tenda a pacchetto arricciata mentre in cucina o in bagno si può posizionare una tenda a pacchetto del tipo rigido, quel che cambia ovviamente è la pesantezza dell'asta che ne organizza la struttura. Se il tendaggio deve essere rigido ci sarà una sorta di pesetto che lo terrà sempre in verticale, il sistema è strutturato in modo che tirando la tenda si creino selle piccole pieghe, il tessuto in genere è di ultima generazione. Una soluzione simile ben di adegua ad un impianto di domotica infatti i tiraggi della tenda possono essere telecomandati.  La tenda non rigida è sicuramente  elegante e raffinata, il tipico arriccio le rende molto belle e particolari con  pieghe,dolci e facili da creare.


Ciò che caratterizza queste tende sono le pieghe,dolci e facili da creare, rendendole diverse dalle solite tende che si aprono lateralmente. Il nome “a pacchetto” le viene proprio dato perché queste tende vengono tirate, attraverso dei tiranti, e salgono su verticalmente, in modo orizzontale e lasciano vedere a tutti le finestre presenti dietro di esse. Le tende a pacchetto vengono poi montate su una serie di binari. Le tende a pacchetto quando non sono tirate verso l’alto, risultano lisce e molto ordinate. Per ottenere un effetto pieghe molto più preciso ed ordinato, è il caso di utilizzare le tende a pacchetto per finestre di piccole dimensioni e non su finestre molto grandi, perché questo eccesso di tessuto andrebbe a rovinare la particolarità delle tende stesse. Ma passiamo al modo di confezionare le tende a pacchetto. 
Tendaggi di questo genere si adeguano a finestre piccole come a quelle ampie, possono diventare una soluzione d'arredo perfetta per rendere preziosi punti luce. La struttura delle tende a pacchetto, se si è esperti del fai da te e si è creativi, all'occorrenza può essere impiantata in una camera e diventa una sorta di sipario molto scenico e particolare. 

Ingegni di bellezza che in un appartamento diventano importanti particolari d'arredo. 

Best of design: le mitiche sedute in rattan by Sika


Belle, ecologiche, resistenti, eleganti e molto attuali: le sedute in rattan hanno conquistato il primo posto nella classifica degli oggetti di design più apprezzati nell’ultimo anno.
Merito dei pregi di questo materiale, della sua versatilità ed ecosostenibilità, del revival degli anni ’70 e perché no, anche di Sika Design, l’azienda danese che di recente ha rilanciato i suoi prodotti, vere e proprie icone dagli anni ’50 fino agli anni '80. La qualità dei prodotti Sika Design è legata ad una rigorosa ricerca sui materiali, alla fabbricazione realizzata a mano e ai progetti di alcuni dei più grandi designer di tutti i tempi: Arne Jacobsen, Franco Albini, Nanna Ditzels, solo per citarne alcuni.

Fox chair by Viggo Boesen

Il rattan è un materiale straordinario: ricavato da una canna che cresce nelle regioni tropicali, è elastico e flessibile, resistente ed impermeabile. Grazie alla sua malleabilità i designer  si sono sbizzarriti progettando sedie per la casa e per gli esterni dalle forme più disparate, ormai diventate vere e proprie icone del design. Chi non conosce pezzi celebri come la Hanging Egg Chair di Nanna & Jørgen Ditzel, o la Paris Chair di Arne Jacobsen?  

Hanging Egg Chair by Nanna e Jørgen Ditzels
Magici intrecci seguono la scocca dalle molteplici curve, dando forma a sedie, poltrone, dondoli, pouf, che invitano a distendersi comodamente. 
Il rattan naturale ha un colore dorato che col tempo assume una patina grigio chiaro che nulla toglie al suo fascino: bel materiale per gli interni, dai salotti alle camere da letto, è perfetto per gli esterni, grazie alla sua resistenza alle intemperie.
Grezzo e vissuto si integra perfettamente negli ambienti che prediligono uno stile naturale, accompagnandosi con grazia al legno, ai tessuti intrecciati e ai cotoni stampati con motivi a grossi fiori e foglie dei tropici. Tuttavia non disdegna interni più eleganti, cui dona una nota di freschezza, sdrammatizzando le linee severe e i colori seriosi. Forme leggere ed eleganti adatte a tutti gli ambienti e dal fascino senza tempo: certamente il rattan è un materiale che non passerà mai di moda.

Ottoman By Franco Albini

Nanny Rocking Chair by Nanna Ditzels

Charlottenborg chair by Arno Jacobsen

Monet Chair by Sika Design


Chaise longue Michelangelo by Sika Desing

Wengler Chair by R. Wengler



photo credits: 1-2. Sika design // 3.mini style // 4-5.Sika Design // 6-7.Mad&Bolig // 8.Kitka


A presto.
Cinzia

Locomotive Jazz Festival: musica, natura e mare in Salento


credits// www.locomotivejazzfestival.it/

Manca ormai poco al Locomotive Jazz Festival, il festival di musica itinerante che, ogni anno, arriva ad animare le notti dell’estate salentina. Dal Gargano al Salento si susseguirà una ricca kermesse di concerti, spettacoli teatrali, percorsi a tema, aperitivi musicali, laboratori ed eventi itineranti, per omaggiare l’universo jazz e alcuni dei suoi più grandi esponenti.
La XXI edizione del festival si accinge a conquistare gli appassionati – e non solo - con dieci frizzanti “nottate sonore”, che si susseguiranno dal 26 luglio al 4 agosto 2016 e il cui fil rouge, quest’anno, sarà #Jazzgame, con una programmazione pensata per alleggerire gli animi, all’insegna del gioco. 
Si parte il 26 luglio a Giurdignano, con “Caraluna”, il concerto della pianista, cantante e compositrice Carolina Bubbico, che si esibirà nella suggestiva location del Giardino Megalitico d’Europa, per poi lasciare spazio al “Locomotive After Party” con un vivace dj set immerso nella natura. Si continua il 27 a Corigliano d’Otranto con un aperitivo sonoro, un’escursione a tema e il concerto di Simona Bencini & LMG Quartet. Si prosegue il 28, a Sogliano Cavour, con live mattutini, spettacoli di giocoleria, teatro e il concerto di Javier Girotto & Aires Tango feat. Peppe Servillo; il 29, a Monteroni con il concerto “Lucio Dalla in jazz” di Antonio Maggio, e, a seguire, un altro appuntamento con il “Locomotive After Party”; il 30 luglio, a Marina Serra di Tricase, con le esibizioni di Michele Papadia, Marco Bardoscia, Maurizio Dei Lazzaretti e Alessandro Monteduro; il 31 luglio, ad Acaya, con “Arte in Movimento”, i Cantieri Teatrali Koreja e il concerto di Joe Barbieri 4tet, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti e molti altri ancora. Il Locomotive si sposta infine a Lecce, con una scia ancora lunga di concerti, che avranno come protagonisti artisti del calibro di Gianluca Petrella Trio70's feat. John de Leo, Sean Noonan Trio, Gonzalo Rubalcaba 'Volcan trio,  Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, tra i tanti. 

http://www.locomotivejazzfestival.it/

Muovendosi da una parte all’altra della regione, la manifestazione rappresenta un’ottima occasione per scoprire alcune delle più belle località del Salento in maniera originale, seguendo le sonorità e le figure più in voga del panorama jazz contemporaneo. Neanche a dirlo, ci si trova a due passi dalle spiagge più belle della Puglia: a chi ha bisogno di un alloggio, consigliamo di dare uno sguardo agli hotel a Gallipoli, a Otranto e Porto Cesareo, ovvero le mete citate nella Top 3 del Salento di Expedia, in modo da avere sia il mare sia il festival a portata di mano.

Ulteriori informazioni sulla manifestazione sono disponibili nella pagina facebook del Locomotive Jazz Festival, aggiornata di continuo con tutte le news sull’evento.

http://www.locomotivejazzfestival.it/